Ubuntu Phone: non ci saranno nuovi modelli o aggiornamenti nel 2017

Vezio Ceniccola -

Tempi duri per i pochi utenti Ubuntu Phone sparsi per il mondo. Pare che nemmeno il 2017 sarà l’anno giusto per il sistema operativo mobile creato da Canonical sulla base del più celebre sistema desktop.

Dopo aver ricevuto tante critiche e richieste di spiegazioni, Pat McGowan, responsabile di Canonical, ha dichiarato che non ci saranno nuovi modelli di Ubuntu Phone o aggiornamenti OTA importanti per i dispositivi già in commercio finché non sarà pronta una “Snap image” del sistema. Ciò significa che, al di là delle patch di sicurezza e dei bugfix generici, non sono previste nuove funzioni in arrivo per gli smartphone che montano Ubuntu nel corso di quest’anno.

Canonical è impegnata a tempo pieno sullo sviluppo del suo sistema desktop e del nuovo DE Unity 8 che, nei piani dell’azienda, dovrà essere l’interfaccia da usare anche sulla versione mobile. Bisognerà dunque aspettare ancora a lungo prima che terminino i lavori sull’UI desktop e che quest’ultima venga poi portata sulla versione touch.

LEGGI ANCHE: Meizu MX6 Ubuntu Edition

Insomma, sembra che gli sviluppatori di Ubuntu vogliano dare priorità alla versione per PC e portatili del loro OS, ma in questo modo i tempi di sviluppo per il sistema mobile si allungano, con il rischio di portare al limite della pazienza i propri utenti e di far morire tutto l’ecosistma ancor prima di completarlo ufficialmente.

Ubuntu Phone vuole forse fare la fine di Firefox OS? Per adesso pare proprio indirizzata verso lo stesso infelice epilogo.

Via: Phoronix
  • Aleg8

    Diciamo solo che non si rischiano di mettere i nuovi modelli xè questo è l’anno del rilancio dei Windows phone.

  • Gianmario Salvetti

    Io ho acquistato un BQ 4.5 per “supportare la causa”. Il problema a mio avviso non è la velocità di sviluppo (che ci può stare sia lenta), ma l’assoluta mancanza di comunicazione. Si fa una fatica immane per trovare notizie sullo sviluppo, sui piani futuri … non c’è certezza, ma ancora peggio, non c’è visione. E’ veramente un gran peccato, perché il mondo degli smartphone ha bisogno di un prodotto che non sia invasivo come Android o negriero come Apple.