smartphone notte

Non gioco, ma questo strategico mi ha fatto perdere il sonno

Emanuele Cisotti -

Non sono un videogiocatore, ma sono un casual gamer. Uno di quelli però che compra la PlayStation 3 quando esce la 4 solo per giocare a GTA V e che rimane folgorato settimane dopo settimane dalle meccaniche di Fallout Shelter (fino ad arrivare ad avere tutti gli abitanti con tutti i valori al massimo). Passo però il resto della mia esistenza quasi del tutto ignorando i videogiochi, finché un saggio amico consiglia la nuova droga.

Non avevo mai perso il sonno per un gioco, ma in questo caso la frase ha quasi un senso letterale avendo spento il telefono solo alle 02:00 e avendo continuato a pensare a come avrei potuto fare meglio. Il gioco del “misfatto” si chiama Mini Metro e non è certo una novità. Tramite Steam è disponibile su PC, Mac e Ubuntu, oltre che avere una versione web-based.

Mini Metro

L’idea di Mini Metro è quella di costruire una rete di metropolitana cittadina efficiente, basandoci sulle piante di vere città, ognuna con le sue peculiarità. Il tempo scorrerà e le fermate compariranno giorno dopo giorno e starà a voi collegarle con le linee di metro che avrete a disposizione, utilizzando con parsimonia treni e vagoni aggiuntivi. Arriveranno poi le rush hour un cui la vostra rete tranviaria verrà messa a dura prova e al fine della settimana verrete sempre ricompensati con nuovi treni e nuovi bonus, come linee aggiuntive, fermate di snodo più capienti, gallerie/ponti o vagoni aggiuntivi.

Il gioco è di tipo infinito, ovvero finisce nel momento in cui una fermata e sovraffollata troppo a lungo e il vostro punteggio viene inserito nel tabellone mondiale, dove utenti che nella vita probabilmente gestiscono davvero reti di metropolitane potranno umiliarvi. Esistono poi delle sfide giornaliere con la classifica che viene azzerata ogni giorno.

È semplice e intrigante, nonché mai monotono: le fermate vengono aggiunte in ordine diverso ad ogni partita e ogni città ha peculiarità differenti. Osaka vi darà accesso a treni veloci per collegare fermate lontane, ad Hong Kong le fermate compaiono più rapidamente (a simboleggiare la rapida crescita della città) e le molte diramazioni dei fiumi di Berlino vi costringeranno a fare parsimonia di gallerie.

screenshot_20161226-183407

Mini Metro è disponibile a 4,99€ su Play Store e App Store, un prezzo a mio parere più che valido per le ore (meno male che ci sono le feste!) di divertimento che questo gioco mi sta regalando. Se siete solo curiosi potete comunque dare una chance alla versione per browser (che funge da demo).

App Store badge Play Store badgeNota: il video è a velocità normale fino al minuto 05:51, poi è velocizzato.