Synaptics presenta un nuovo lettore di impronte che funziona attraverso il vetro

Giuseppe Tripodi

Da diverso tempo si parla della possibilità che gli smartphone del futuro includano un sensore di impronte digitali sotto il vetro. Un caso su tutti, parecchi rumor suggeriscono che il prossimo iPhone sarà sarà proprio così, senza tasto Home e con la parte frontale ricoperta completamente dal vetro, che ospiterà anche il lettore di impronte.

A tal proposito, Synaptics ha presentato un nuovo sensore identificato come Natural ID FS9100, in grado di riconoscere l’impronta digitale da sotto un vetro di 1 mm di spessore, che farà in modo che non sarà più necessario ritagliare il vetro per lasciare spazio al lettore.

LEGGI ANCHE: Bluetooth 5 è finalmente realtà

Inoltre, secondo quanto riferito da Synaptics, questo sensore consumerà meno di quelli attuali e sarà in grado di identificare i tocchi di dita vere (in modo da evitare input fasulli) grazie ad un sistema di intelligenza artificiale.

Probabilmente Apple adotterà una soluzione proprietaria, ma questo nuovo sensore di Synaptics entrerà in produzione nel corso del 2017 e siamo fiduciosi che verrà adottato dagli smartphone che arriveranno prossimamente.

Via: MacRumors