AGCOM multa 3 Italia e Wind per SIM disattivate senza preavviso

Giuseppe Tripodi

Secondo quanto riferito da AGCOM, diversi utenti 3 Italia hanno segnalato la disattivazione senza alcun preavviso di schede SIM; inoltre, ad aggravare la situazione, c’è la richiesta da parte dell’operatore di acquistare una nuova scheda per ottenere nuovamente il numero che è stato disattivato.

Tutto questo, ovviamente, non è andato giù agli utenti che si sono visti disattivare la SIM, anche considerando che le normative descritte sul sito ufficiale presentano diverse discrepanze rispetto alla normativa vigente e complicano la riattivazione della SIM, che secondo regolamento dovrebbe poter avvenire gratuitamente nelle 48 ore successive alla disattivazione.

Per questo motivo, l’AGCOM ha imposto a 3 Italia il pagamento di una sanzione amministrativa di 320.000€, diffidando la società a continuare ad esercitare le medesime pratiche.

LEGGI ANCHE: Fusione 3 – Wind: cosa cambia per gli utenti?

Ma non finisce qui, poiché l’autorità ha indagato anche su Wind, riscontrando un comportamento simile: anche l’operatore arancione, infatti, non permette di riattivare immediatamente una SIM disattivata e non informa adeguatamente (almeno 30 giorni prima) gli utenti della disattivazione.

Perciò anche Wind è stata multata con una sanzione da 340.000€ e ha ricevuto la stessa diffida di 3.

Qualcuno dei nostri lettori ha mai riscontrato problemi simili con 3 Italia o Wind?

Via: MondoMobileWeb