I Surface Phone avrebbero Snapdragon 835 e sarebbero capaci di eseguire applicazioni X86

Vezio Ceniccola -

Sebbene gli smartphone con Windows Mobile siano sempre più rari da vedere, Microsoft sta continuando ad investire sul settore mobile e sembra ci siano grosse novità riguardo ai misteriosi Surface Phone.

Fonti ben informate hanno rivelato che Microsoft starebbe già testando alcuni prototipi con varie configurazioni diverse. I due dispositivi di cui si hanno informazioni montano il nuovissimo Snapdragon 835 ed hanno già il supporto al Quick Charge 4.0. A bordo c’è il sistema Windows 10 Mobile in versione 64 bit.

Uno dei prototipi ha 6 GB di RAM ed è in grado di eseguire anche le applicazioni X86 tramite Continuum. Probabilmente questa capacità è dovuta all’implementazione di un meccanismo di emulazione dei processi X86 su architettura ARM già in progetto in casa Microsoft da qualche tempo, che però richiede una quantità di memoria abbastanza elevata per funzionare. Infatti, l’altro prototipo che monta 4 GB di RAM non è in grado di eseguire le applicazioni X86.

LEGGI ANCHE: Nadella vuole costruire lo “smartphone definitivo”

Entrambi i dispositivi hanno un display da 5,5 pollici a risoluzione QHD, con un form-factor simile a quello dei convertibile 3-in-1. L’azienda americana starebbe pensando di portare anche su scala minore il design già visto sui suoi Surface più grandi.

I prototipi in test montano una versione di Windows particolare, che dovrebbe poi concretizzarsi nell’aggiornamento Redstone 3, focalizzato appunto sul mondo mobile. Il rilascio dei Surface Phone potrebbe avvenire verso la fine del 2017, ma ovviamente non si hanno ancora informazioni precise o comunicazioni da parte dell’azienda.

Dunque dovremo attendere ancora un anno per capire se i rumor trapelati corrispondano al vero, ma speriamo che Microsoft continui ancora nella sua battaglia verso le corazzate Android ed iOS, e che magari possa portare una ventata di novità proprio grazie ai Surface Phone.

Via: NokiaPoweruser