Huawei vuole scavalcare Samsung e diventare il primo produttore di smartphone Android

Giuseppe Tripodi -

Huawei non ha mai fatto mistero delle sue grandi intenzioni: il marchio cinese aveva già dichiarato di voler diventare il numero 1 in Italia e adesso sembra voler alzare l’asticella, con l’obiettivo di superare Samsung e diventare il produttore di smartphone Android con maggior profitto al mondo.

La compagnia ha infatti superato Samsung nell’ultimo trimestre, ottenendo (secondo le stime di Strategy Analytics) il 2,2% del mercato smartphone, con profitti pari a 200 milioni di dollari. A rallentare l’azienda coreana ha contribuito ovviamente la vicenda legata al ritiro di Galaxy Note 7, le cui batterie erano soggette a esplosioni.

LEGGI ANCHE: Recensione Huawei Mate 9

La lotta per il dominio del mercato Android non sarà affatto facile per Huawei ma, secondo le previsioni, l’azienda cinese continuerà a primeggiare anche nel primo trimestre del 2017, grazie all’aumento costante delle vendite e al contenimento dei costi di produzione.

Via: VentureBeatFonte: Fortune
  • PasquAle

    Già 3-4 anni fa tenevo d’occhio Huawei, sapevo sarebbe cresciuta tanto con dei prodotti tutto sommato interessanti! Ed eccoci oggi ad essere una nelle aziende più citate in questo ambito!
    Personalmente non ho ancora fatto il “grande passo”, non ho mai acquistato un Huawei, mi sono solo ritrovato a consigliare l’acquisto di un P9 Lite dato il buon rapporto qualità/prezzo, ho quindi cmq avuto modo di provarlo e mi sono fatto una buona idea del marchio, tuttavia è ancora lontana dalla perfezione e, a mio parere, ancora un pizzico dietro le altre aziende più blasonate; principalmente ciò che mi allontana dall’acquisto di un Huawei è il processore Kirin, ottimi sicuramente e notevole e lodevole lo sforzo di farseli in casa col vantaggio dell’ottimizzazione, ma almeno fino a quando non vengono rilasciati i sorgenti li vedo come dispositivi che nascono e muoiono così come li ha fatti la casa madre, mentre personalmente gradisco un più flessibile acquisto che lascia ampio spazio al modding e alla community, così da perfezione e “cucirsi su misura” il proprio smartphone! Senza contare che l’interfaccia grafica personalizzata da Huawei è molto radicata nel sistema Android (in molti aspetti troppo simile a iOS) e non ha quella completezza di personalizzazione e tanto meno è facile reperire custom rom.
    La fortuna di Huawei al momento sono i prodotti di bassa fascia e i medio gamma (P8 lite e P9 lite) quindi buona parte coi snapdragon di bassa fascia (ma a che serve comprare uno smartphone di bassa fascia in ottica di moddarlo?) e i Kirin medio gamma che rendono cmq inadatti al modding un acquisto di per se cmq valido ma non perfetto!
    Scusate se mi sono dilungato troppo e se il mio pensiero possa non trovare concorde tutti, soprattutto gli acquirenti del marchio! =)

    • DeST

      Potresti iniziare da un Huawei Nova Plus, medio gamma di tutto rispetto con Snapdragon 625

  • Marco22

    Huawei pensi ad aggiornare il p8 a android 7.0 dato che non hanno ancora confermato l’aggiornamento

    • Okazuma

      Stavo per scrivere la stessa cosa!
      Purtroppo però sembra che P8 e P8 Lite non verranno aggiornati.
      Ieri hanno rilasciato una “lista” ( 4 telefoni in tutto….) dove vengono riportati P9/Lite ed altri 2.

    • ILCONDOTTIERO

      Vi do un consiglio a tutti possessori del P8 lite simulate tipo il microfono etc. lo portate in assistenza e siccome é già obsoleto come terminale vi danno un bel fiammante P9 lite nuovo di zecca Aggiornabile a Nougat 7 ?. Successo settimana scorsa a mio collega adesso chiaramente é ancora più felice .

      • Marco22

        Stavo parlando del p8 che al lancio costava 499 euro. Non dico che deve ricevere aggiornamenti per 5 anni come fa apple ma almeno 2 major update (android 6 e 7). Qui non ci sono scuse esterne tipo “non viene più supportato da qualcomm” dato che i processori kirin li crea huawei stessa