JDI annuncia un display per la realtà virtuale con densità di 651 ppi

Giuseppe Tripodi -

Japan Display Inc (JDI) è una delle più importanti aziende che si occupano di produzione di schermi per smartphone e tablet: la società nipponica ha recentemente annunciato un doppio display e oggi presenta anche un nuovo pannello pensato appositamente per la realtà virtuale.

Si tratta di un display LCD TFT da 3,42″: dimensioni ridotte, insomma, ma un’elevatissima densità di pixel: ben 651 ppi, con una frequenza di aggiornamento da 90 Hz.

LEGGI ANCHE: JDI svela un doppio display pieghevole, ideale per il multitasking

Come già accennato, si tratta di un piccolo pannello pensato appositamente per visori per la realtà virtuale: la differenza tra un normale display (ad esempio da 400 ppi) e il prototipo di JDI potete notarla dalla galleria in fondo, insieme ad una tabella riassuntiva con le specifiche.

Via: GizmoChina
  • the

    La cosa più interessante è il fatto che essendo così piccoli ci saranno due schermi per visore anzichè uno condiviso per i due occhi (visori come htc vive e oculus, non cardboard), che porteranno ad avere ottiche più piccole e leggere (e si spera più economiche). Continuo però a chiedermi perché non usino la stessa tecnologia dei mirini delle macchine forografiche mirrorless, dove da anni si superano anche i 1000 ppi…

    • Okazuma

      Perché quelli costano un botto mentre questi devono costare poco.
      Cmq non credo proprio che l’immagine postata sia reale ma che sia solo materiale pubblicitario modificato ad arte.

  • Claudio Mandaglio

    Che i giapponesi fossero anni e anni avanti al resto del mondo questo si sapeva già ve lo assicuro io che ne ho spostato una ma speriamo che non sia un fianco come gli ultimi smartphone xperia z