WhatsApp non condivide più i dati con Facebook in Europa

Giuseppe Tripodi - La società ha deciso di sospendere la condivisione dei dati in seguito alle pressioni governative

Secondo quanto riportato dal Financial Times, WhatsApp ha smesso di condividere con Facebook i dati degli utenti in Europa, spinto dalle pressioni dei governi europei che chiedevano il blocco di questa pratica.

Questo vuol dire che WhatsApp non invierà nuove informazioni a Facebook, anche se la società sostiene che potrebbe trattarsi di una sospensione temporanea e si augura di trovare una trattativa con i governi che hanno richiesto il blocco.

LEGGI ANCHE: L’Unione Europea è “seriamente preoccupata” per la condivisione dati WhatsApp – Facebook

C’è da ricordare che le autorità europee hanno da subito espresso numerose perplessità riguardo la condivisione dati tra WhatsApp e Facebook: Germania e Italia erano state tra i primi paesi a mostrarsi dubbiosi e il Regno Unito aveva già richiesto formalmente il blocco della condivisione (evitiamo facili ironie sul fatto che il Regno Unito è sul punto di lasciare l’UE). Successivamente, la Germania aveva annunciato che le nuove normative di WhatsApp violano la legge nazionale per la protezione dei dati personali e richiesto alla compagnia di eliminare tutte le informazioni raccolte in questo modo e, nel frattempo, anche altri paesi tra cui Francia e Italia avevano proseguito le proprie indagini nei confronti della condivisione dati tra Facebook e WhatsApp.

Via: TheVergeFonte: FinancialTimes
  • Martino Fontana

    Evviva! 😀