Apple chiede che Samsung paghi 180 milioni di dollari per aver violato altri brevetti

Apple chiede che Samsung paghi 180 milioni di dollari per aver violato altri brevetti
Andrea Centorrino
Andrea Centorrino

Non si arrestano le questioni legali fra Apple e Samsung: dopo l'obbligo di quest'ultima al pagamento di una multa da 548 milioni di dollari, ed il relativo ricorso, la società di Cupertino non molla la presa e chiede il pagamento di altri 180 milioni di dollari per "ulteriori danni ed interessi".

Gli "ulteriori danni" si riferiscono a cinque dispositivi Samsung che hanno violato alcuni brevetti Apple e sono stati venduti dopo lo storico verdetto del 2012, quando alla società coreana venne sentenziato il pagamento di una multa da 930 milioni di dollari (poi ridotta a 548 milioni lo scorso 4 dicembre).

LEGGI ANCHE: Samsung si appellerà alla Corte Suprema per la guerra dei brevetti contro Apple

Samsung sostiene di aver dato ad Apple anche più del dovuto, e non ha intenzione di pagare altre multe per dei brevetti che non ritiene siano stati infranti.

Vedremo come evolverà quest'altra vicenda nei prossimi mesi.

Fonte: Reuters

Commenta