iPhone 6s batte il nuovo MacBook da 12" in alcuni benchmark

iPhone 6s batte il nuovo MacBook da 12" in alcuni benchmark
Andrea Centorrino
Andrea Centorrino

Quando Tim Cook ha annunciato sul palco i nuovi SoC A9, non ha esagerato a definirli "desktop class": in alcuni benchmark eseguiti con Geekbench 3, il nuovo iPhone 6s si è rivelato più veloce del MacBook Retina da 12" presentato quest'anno.

I test hanno visto confrontarsi un iPhone 6s e tre MacBook, ognuno con una delle varianti di processore Intel Core-M disponibili all'acquisto: 1,1 GHz, 1,2 GHz e 1,3 GHz. Il processore A9 ha battuto le prime due varianti nei test single core, mentre ha totalizzato poco meno del modello base nel test multi core.

LEGGI ANCHE: Benchmark a go-go: MediaTek Helio X20 vs Helio X10 vs Exynos 7420 vs Snapdragon 820

In confronto, il nuovo Samsung Galaxy Note 5 (e, per estensione, il nuovo Galaxy S6 edge+), il più potente dispositivo Android al momento disponibile, totalizza "soltanto" 1.431 punti nel test single core, mentre arriva fino a 4.717 punti in quello multi core.

Il nuovo SoC A9X che verrà introdotto con iPad Pro è, a detta di Apple, 1,8 volte più veloce di iPad Air 2, che di suo in media totalizza 1.808 punti nel test single core e 4.526 in quello multi core: A9X supererà dunque senza problemi gli attuali processori Intel Core-M, e non è certo che l'aggiornamento all'architettura Skylake riesca ad aumentare il gap.

Commenta