Anche per il Wall Street Journal iPhone 6S avrà il Force Touch

Anche per il Wall Street Journal iPhone 6S avrà il Force Touch
Andrea Centorrino
Andrea Centorrino

Nella giornata di ieri, il Wall Street Journal ha riferito che il prossimo iPhone, ormai noto a tutti come iPhone 6S, includerà uno schermo con tecnologia Force Touch, la stessa presente sul nuovo Apple Watch e sui nuovi MacBook e MacBook Pro.

Uno schermo Force Touch introdurrebbe un nuovo tipo di interazione per gli utenti iPhone, dando la possibilità agli sviluppatori di aggiungere ulteriori menu o opzioni che si mostrerebbero solo in caso di una pressione più decisa sul display.

Questa tecnologia, lo sottolineiamo, non va confusa con le pressioni prolungate: lo schermo può registrare l'effettiva pressione esercitata, e reagire di conseguenza.

LEGGI ANCHE: iPhone 6s partirà da 16 GB e avrà un nuovo chip NFC

Il Wall Street Journal, oltre a confermare la presenza del pannello Force Touch, cita alcune fonti riguardo una nuova colorazione che potrebbe fare il suo debutto quest'anno, a fianco di oro, argento e grigio siderale.

In linea con quanto Apple ci ha abituati negli anni, i nuovi modelli dovrebbero portare novità tecniche ma non estetiche (se non uno spessore leggermente maggiore).

Le indiscrezioni continueranno per tutta l'estate, ma solo a settembre conosceremo la verità.

Commenta