App

Interagire con le app installate su dispositivi iOS dai risultati di ricerca Google

Interagire con le app installate su dispositivi iOS dai risultati di ricerca Google
Andrea Centorrino
Andrea Centorrino

Nel corso degli ultimi due anni gli utenti Android hanno beneficiato di risultati, fra le ricerche effettuate con Google, pertinenti alle app installate sui loro dispositivi: adesso queste funzionalità sono disponibili anche per gli utenti iOS, creando così un nuovo modo per scoprire app e leggere contenuti.

Ad esempio, se cercheremo un albergo a Roma, fra i risultati di Google avremo una scheda che ci suggerirà di aprire TripAdvisor per continuare la ricerca, mentre se non avremo l'app installata, verremo invitati a scaricarla.

LEGGI ANCHE: Google è più usato da smartphone che da desktop in 10 paesi

Il direttore senior di Google Jason Titus riferisce che, a causa delle limitazioni imposte da iOS, non è possibile sapere quali app risultino effettivamente installate, e quindi fornire suggerimenti su quali app installare o in quali app leggere i risultati di una ricerca, ma Google sta lavorando con diversi partner per ovviare a questo problema.

Sono già disponibili delle linee guida per gli sviluppatori che volessero rendere la propria app indicizzabile: Google ha pubblicato un post sul suo blog nel quale spiega che per far apparire un'app iOS fra i suoi risultati di ricerca sono necessarie, oltre alla registrazione al programma, delle aggiunte al codice: supporto al deep linking e la possibilità di tornare all'app Google con un clic sono indispensabili.

Le prime app dei partner dovrebbero apparire fra i risultati di ricerca dall'app Google e da Chrome nel corso delle prossime settimane in tutto il mondo.

Commenta