App

Periscope, l'app per lo streaming di Twitter

Periscope, l'app per lo streaming di Twitter
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Lunedì vi abbiamo parlato di Meerkat, un'app per lo streaming che Twitter non aveva preso troppo bene.

LEGGI ANCHE: Meerkat, l’app per i video in diretta da Twitter

Questo probabilmente perché, a distanza di una manciata di giorni, lo stesso social network avrebbe lanciato un servizio praticamente identico: e infatti oggi è arrivato Periscope, software che ci permette di avviare facilmente una diretta video e condividerla con i nostri follower.

Chi segue il nostro streaming video può inviare cuori e aggiungere commenti man mano che il filmato va avanti e, in base a questi apprezzamenti, scaleremo la classifica dei video più amati.

Una volta terminata la diretta, un replay delle nostre performance sarà disponibile per le 24 ore successive.

L'applicazione per il momento è disponibile solo su iOS, ma arriverà presto anche su Android. Per iniziare a farvi seguire in diretta dai vostri follower, non vi rimane che cliccare sul badge di seguito, mentre in fondo trovate il comunicato stampa ufficiale.

Twitter presenta Periscope: 

la nuova app per realizzare e condividere video in live streaming direttamente dal proprio smartphone

Twitter è lieta di presentare Periscope (@periscopeco), la nuova app che permette alle persone di realizzare, condividere e trasmettere video in live streaming direttamente dal proprio smartphone. 

Periscope è da oggi disponibile per il download dall’App Store di Apple.

Come Funziona?

Con soli due ‘taps’, o due tocchi, Periscope permette di realizzare all’istante uno streaming video - senza quasi alcuno scarto temporale - mandando una notifica a tutti i follower, o solo a un gruppo selezionato. Tutti gli “spettatori” che stanno guardando la diretta possono commentare in tempo reale e il video trasmesso, una volta concluso lo streaming, può anche essere cancellato, reso disponibile su Periscope per un periodo di 24 ore o salvato sul rullino foto del proprio smartphone. 

Con Periscope l’utente non è solo uno spettatore ma un attore attivo di un’esperienza live. Durante lo streaming, tutti possono interagire con il broadcaster inviando commenti, domande e suggerimenti, o semplicemente condividere il proprio gradimento, toccando lo schermo e inviando una serie di cuoricini.

Periscope è già popolato da alcune celebrities italiane e straniere. Su Periscope potete già trovare (e scoprire cosa trasmetteranno in streaming nei prossimi giorni):

  • Rosario Fiorello (@fiorello)
  • Pif (@pif_iltestimone)
  • Rudy Zerbi (@rudyzerbi)
  • Francesco Facchinetti (@frafacchinetti)
  • J-Ax (@jaxofficial)
  • Maccio Capatonda (@marciocapatonda)
  • Federico Russo (@federusso80)
  • Benjamin Millepied - ballerino francese (@b_millepied)
  • Al Rocker - Today Show NBC (@alroker)
  • Aaron Paul - co-protagonista Breaking Bad (@aaronpaul_8)
  • Chris Hadfield - astronauta canadese (@cmdr_hadfield)
  • Kobe Bryant - giocatore basket (@kobebryant)
  • Mary J. Blige - cantante (@maryjblige)
  • Shonda Rhimes - autrice serie TV (@shondarhimes)
  • Tyra Banks - modella e conduttrice (@tyrabanks)
  • Will.I.Am - musicista (@iamwill)
  • Arnold Schwarzenegger - (@Schwarzenegger)
  • Mark Cuban - proprietario dei Dallas Mavericks (@mcuban)

Periscope è al momento disponibile per iOS su App Store, e presto lo sarà  anche per i dispositivi Android.

Per maggiori informazioni, rimandiamo al blog post di Kayvon Beykpour, Co-fondatore di Periscope, al blog di Twitter e al sito ufficiale dell’App periscope.tv.

Via: CNET

Commenta