Apple spinge per le applicazioni a 64 bit

Apple spinge per le applicazioni a 64 bit
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

In un comunicato inviato oggi agli sviluppatori, Apple invita tutti ad aggiornare le proprie applicazioni abilitando il supporto all'architettura 64 bit.

Come anticipato ad ottobre, dal 1 febbraio 2015 tutte le nuove applicazioni presentate su App Store dovranno supportare i 64 bit ed essere compilate con l'SDK di iOS 8. La stessa condizione dovrà essere rispettata da chi vuole aggiornare la propria app a partire dal 1 giugno.

LEGGI ANCHE: iPhone 6 (Apple A8): prestazioni di CPU e GPU a confronto con i top di gamma Android

Per supportare l'architettura 64 bit è sufficiente abilitare l'apposita voce dal menu Standard Architectures di XCode, che consente di compilare un unico binario con supporto a 32 e 64 bit.

Sfruttando l'architettura 64 bit si alleggerirà il carico del sistema operativo, che per lanciare applicazioni a 32 bit deve caricare una runtime apposita. Di seguito il comunicato inviato ai developer.

Via: PhoneArena

Commenta