Un accessorio per tablet per interpretare il linguaggio dei segni (video)

Un accessorio per tablet per interpretare il linguaggio dei segni (video)
Giuseppe Tripodi
Giuseppe Tripodi

Negli ultimi anni abbiamo avuto la fortuna di assistere a un'incredibile evoluzione tecnologica che ha sensibilmente semplificato la nostra vita e, spesso, è andata incontro alle persone meno fortunate.

Questa volta parliamo di un progetto che potrebbe migliorare nettamente le capacità di comunicare dei non udenti: si chiama UNI ed è un accessorio per tablet che interpreta il linguaggio dei segni.

Questo rivoluzionario componente non è ancora in vendita e MotionSavvy e la Rochester Institute of technology, le società promotrici, stanno cercando fondi su Indiegogo: per finanziare UNI servono 40.000$, da raccogliere entro il 20 dicembre.

style="padding-left: 30px"

Attualmente compatibile solo con Dell Venue 8 Pro, sarà successivamente utilizzabile su qualsiasi tablet con iOS e Android. Grazie a un'accoppiata tra sensori di movimento e fotocamera, UNI riesce ad interpretare il linguaggio dei segni e pronunciare il testo associato; inoltre, al fine di facilitare la conversazione, grazie a un sistema di riconoscimento vocale trascrive le risposte pronunciate.

Qualora la campagna si concluda con esito positivo, UNI sarà in vendita negli Stati Uniti entro la fine del 2015: potete trovare maggiori informazioni e finanziare il progetto tramite l'apposita pagina su Indiegogo, mentre di seguito trovate il un video esplicativo.

Commenta