8.0

Withings Steel HR, la recensione (foto e video)

Emanuele Cisotti -




Recensione Withings Steel HR

Il mondo degli activity tracker è popolato di soluzioni molto particolari e quasi tutte rientrano nella categoria delle smartband. Ci sono però delle eccezioni, come quelle di Withings, orologi “classici” con all’interno funzionalità smart per il tracciamento del movimento. Steel HR è l’ultima evoluzione per Withings e questa è la sua recensione.

Confezione

La confezione comprende oltre all’orologio un alimentatore magnetico con cavo USB. L’alimentatore non è proprio stabilissimo una volta collegato e bisogna fare attenzione a non urtarlo per errore.

Costruzione e vestibilità

Steel HR di Withings, almeno con il bracciale di gomma in dotazione, è uno degli smartphone in assoluto più comodi da tenere al polso. Forse ci saremmo aspettati un cinturino di pelle o comunque di una qualità percepita superiore, ma questa scelta di Withings ha comunque una serie di vantaggi. All’aspetto sembrerebbe in pelle, con però una migliore resistenza all’acqua e all’usura. Trattiene un po’ la polvere ma è molto facile pulirlo sotto l’acqua essendo resistente ad acqua fino a 50 metri di profondità. La cassa è in acciaio inossidabile ed è disponibile da 36 o 40 millimetri. La differenza sta nell’aggiunta corona circolare con i numeri nella versione più grande.

Il pregio principale di questo orologio è il suo essere prima di tutto proprio un orologio e di poter quindi accontentare tutta una fetta di pubblico che non voleva uno smartwatch che sembrasse tale al polso.

Hardware

Come buona parte dei prodotti di questo tipo, anche l’hardware di questo Withings Steel HR in termini di specifiche tecniche non è niente di che. Sappiamo essere dotato di Bluetooth per la connessione allo smartphone e di un sensore di battito cardiaco posizionato sulla parte inferiore che registra il nostro battito in modo continuativo tutto il giorno. Oltre a questo è dotato anche di un nuovo display OLED circolare che permette di visualizzare, alla pressione dell’unico tasto fisico, alcune informazioni come l’orario in formato digitale, il battito cardiaco attuale, i passi compiuti nella giornata, i chilometri percorsi, l’ora di una eventuale sveglia e l’autonomia residua.

Proseguendo una gradita tradizione dagli anni precedenti è poi presente anche un secondo quadrante analogico che mostra in percentuale la quantità di passi realizzati durante la giornata rispetto all’obiettivo che vi siete prefissati.

Software

Il software per smartphone Android e iOS permette di tenere sincronizzati i dati del fitness. Questi dati vengono registrati in modo abbastanza preciso. Il battito cardiaco è anch’esso mediamente preciso, anche se in sporadici casi ci ha dato dei risultati leggermente discordanti. Va più che bene per un tracciamento generico della propria giornata, ma forse non è il più adatto per intensa attività fisica. I dati vengono mostrati in modo chiaro, pulito e riceverete notifiche per eventi, come il superamento di un record nel recente periodo o quando avrete dormito a sufficienza. Questo è possibile perché anche il sonno viene rilevato in automatico e grazie al sensore di battito cardiaco vengono mostrate le fasi di maggiore e minore attività durante il sonno.

E possibile aggiungere un’attività fisica manualmente se non fosse stata riconosciuta. È possibile anche avviare manualmente un’attività fisica tenendo premuto il tasto fisico sull’orologio. Dall’applicazione è possibile sfidare altri amici e scalare la classifica degli amici più attivi, oppure integrare i dati con la bilancia sempre di Withings. Per la nutrizione l’app si integra con MyFitnessPal.

Molto comoda la possibilità di impostare una sveglia (anche ricorrente) e scegliere un lasso di tempo in cui essere svegliati in anticipo nel caso l’orologio notasse un sonno più leggero. Peccato non poter rimandare la sveglia e non poterne impostare diverse a orari differenti. Infine le notifiche: potrete abilitare le notifiche per chiamate, SMS e calendario. Poco per qualcuno, essenziale per qualcun altro.

Autonomia

La batteria di questo Withings Steel HR permette di garantire circa 20 giorni di autonomia con una singola carica, più un altro paio di settimane di solo orologio analogico. Se vorrete disattivare la lettura di battito cardiaco continuativa i 20 giorni aumenteranno.

Prezzo

Withings Steel HR viene commercializzato in Italia a 189€ nella variante da 36 millimetri e 199€ in quella da 40 millimetri. Il prezzo è nella media per un prodotto simile, anche se potrebbe scoraggiare chi pensava di poter acquistare un orologio classico per una cifra inferiore.

Acquisto

Potete acquistare Withings Steel HR sul sito ufficiale o su Amazon. In entrambi i casi i prezzi sono 189€ e 199€ per le due versioni.

Foto

Giudizio Finale

Withings Steel HR

8.0

Withings Steel HR

Withings Steel HR è lo smartwatch per chi non vuole al polso uno smartwatch ma un orologio digitale. È elegante, molto comodo e con una batteria sterminata per gli standard degli smartwatch. Quello a cui rinuncerete saranno le notifiche delle app e un software per analizzare nel dettaglio l'attività fisica.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Comodo ed elegante al polso
  • Rilevazione del battito sempre attiva
  • Ottima autonomia
  • App molto ben fatta
Contro
  • Solo una sveglia (che non può essere posposta)
  • Notifiche solo di chiamate, app e calendario
  • La base di ricarica è ballerina
  • Non c'è l'app per Windows 10 Mobile
  • Mirko Rapino

    Domanda tecnica, io possiedo un Withings Pulse (oltre alla classica MiBand 2 della Xiaomi) e oltre ad avere la misurazione del battito cardiaco ha anche la dell’ossigenazione. Vorrei sapere, anche su questo nuovo modello oltre che il battito cardiaco misurano l’SpO2? Vale la pena passare a questo modello?