8.5

Recensione auricolari RHA MA750 Wireless

Giuseppe Tripodi -




Recensione RHA MA750 Wireless

Il mese scorso abbiamo recensito le MA650, auricolari realizzate dalla britannica RHA, società specializzata in dispositivi audio e che brilla per attenzione al cliente e cura nei materiali.

Questa volta, invece, parliamo di MA750 Wireless, auricolari Bluetooth disponibili sul mercato da qualche mese e che rappresentano il non plus ultra dell’azienda per quel che riguarda le cuffie senza fili.

9.0

Confezione

Come per la maggior parte dei modelli dell’azienda, anche in questo caso la confezione di vendita è davvero un piccolo gioiellino, al quale è difficile rimproverare qualcosa. L’attenzione ai dettagli si nota già dall’esperienza di unboxing, con la linguetta laterale e la clip magnetica che tiene chiusa la scatola.

Ma quel che conta è cosa c’è all’interno: nella confezione, infatti, troviamo una custodia morbida in cui portare gli auricolari (che possono essere ripiegati su sé stessi), un cavo USB-USB-C e ben 9 paia di gommini aggiuntivi. Di questi, 7 paia li troviamo adagiati in un’apposita lamina metallica, mentre due coppie (una delle quali identica a quelle applicate di default) si trova in una bustina all’interno della custodia, insieme a una piccola clip per accorciare i cavi.

Di tutti questi gommini, 5 paia hanno la forma classica e variano solo per dimensione, due paia presentano doppie alette per incastrarsi meglio nel canale auricolare e poi ci sono ben due coppie di gommini Comply. Per chi non conoscesse Comply, i gommini prodotti da questa società sono realizzati in gommapiuma e sono pensate per adattarsi al meglio alle dimensioni dell’orecchio.

Ancora una volta, insomma, RHA si dimostra ineccepibile per quel che riguarda il contenuto della confezione.

9.0

Costruzione e Comodità

RHA ha poco da invidiare anche sul fronte della qualità costruttiva, davvero molto elevata. Il collare in gomma che tiene insieme i due auricolari è estremamente flessibile e leggero; inoltre, nota non da poco, il materiale con cui è realizzato è piacevole al tatto e non dà affatto fastidio quando si trova a contatto col  collo. Alle due estremità troviamo due parti più spesse, che ospitano al loro interno la batteria e i componenti oltre che, sul lato destro, il tasto di accensione e l’ingresso USB-C per la ricarica.

Come per le MA650, anche in questo caso il telecomando è realizzato in gomma e metallo: il tasto Play/Pausa è leggermente incavato e si riconosce facilmente al tatto, mentre i pulsanti per alzare e abbassare il volume possono essere più difficili da cliccare, nonostante i simboli + e in rilievo sulla gomma. Ovviamente, questo non rappresenta un vero problema, ma probabilmente impiegherete un giorno o due per familiarizzare con la posizione dei tasti e riuscire a premerli al primo colpo.

Nella parte finale, il cavo in gomma si inserisce in due ganci sovrauricolari che passano sopra il padiglione auricolare e tengono le cuffie saldamente ancorate alle orecchie. Questi due archetti sono abbastanza flessibili da poter essere utilizzati con naturalezza, senza il timore di romperli, ma sufficientemente stabili da conservare la poszione e permettere di ancorare le cuffie alle orecchie.

Così come per altri modelli dell’azienda, anche in questo caso gli auricolari in-ear hanno una cassa in acciaio inox 30F che spicca per il tradizionale design Aerophonic: si tratta di una forma studiata dagli ingegneri del suono di RHA, che consente alle onde sonore di transitare direttamente dal trasduttore all’orecchio, senza incontrare ostacoli.

Gli auricolari sono dotate di magneti, che permettono di agganciarli quando non li abbiamo alle orecchie, e resistono a pioggia e sudore, come assicurato dalla certificazione IPX4.

Nel complesso, queste RHA MA750 wireless sono tra gli auricolari wireless più comodi mai provati e, parlando di comfort, non si possono non citare i gommini Comply, che completano il quadro. Per indossare questi gommini in gommapiuma, il suggerimento è di schiacchiarli tra le dita e poi lasciare che tornino alla loro forma originale quando si trovano nel canale auricolare, andando a isolare buona parte del rumore esterno.

8.0

Funzioni e qualità audio

Veniamo quindi alla parte più succosa della recensione, ma prima di parlare della qualità audio vediamo di spiegare un po’ come si comportano nell’utilizzo quotidiano queste cuffie. Partiamo quindi dall’autonomia, che è davvero ottima: RHA dichiara 12 ore di riproduzione e i nostri test confermano questa stima. A volte ci è addirittura sembrato che questi auricolari durassero persino di più, quindi le aspettative sul fronte della batteria sono più che rispettate.

Un altro aspetto degno di nota è la presenza del chip NFC: per associare il vostro smartphone, non dovrete far altro che poggiarlo in corrispondenza dell’apposito simbolo (a patto che il vostro dispositivo lo supporti, ovviamente). Il sistema di accoppiamento funziona senza problemi ed è una vera manna per quando siete di fretta e non vorreste proprio perdere tempo tra le impostazioni del Bluetooth.

Continuando a parlare di funzionalità, al momento dell’accensione gli auricolari vi informeranno della quantità di carica residua (below 80%, below 70% etc) e quando ricevete una chiamata l’archetto vibra per notificarlo.

La stabilità della connessione allo smartphone (o al PC) è davvero invisdiabile: anche allontanandosi di diversi metri queste auricolari non perdono un colpo e ovviamente non manca il supporto allo standard aptX.

Ma passiamo quindi a occuparci di come suonano queste RHA MA750 Wireless, ma sappiate che purtroppo non abbiamo informazioni sulle specifiche tecniche, eccetto che la risposta in frequenza è di 16-22.000 Hz. Detto questo, sappiate che è davvero difficile parlare della qualità audio di queste cuffie senza rischiare di essere fraintesi.

Il suono delle RHA MA750 Wireless è incredibilmente pulito ed equilibrato e non ci saremmo aspettati nulla di diverso, considerando quanto eravamo rimasti colpiti dalle MA650. Insomma, si percepisce da subito che l’audio è davvero di qualità e, in termini di attenzione al comparto sonoro, ci troviamo davanti ad uno dei migliori auricolari wireless mai provati.

D’altra parte, non possiamo evitare di notare un certo “piattume”: ancora una volta, non fraintendeteci, la qualità audio è molto buona, ma le cuffie mancano di personalità. In particolare, se siete abituati a cuffie con bassi pompati qui farete fatica a sentirli: quindi, se ascoltate generi musicali con bassi molto potenti fareste meglio ad orientarvi altrove (o, quanto meno, procurarvi un buon equalizzatore!). Al contrario, è un vero piacere ascoltare musica classica poiché le frequenze alte sono quelle che a nostro parere vengono riprodotte meglio da queste auricolari, con le quali potrete apprezzare al meglio il suono di violini e altri archi.

In ogni caso, a prescindere da quali siano i vostri gusti musicali, non rimarrete delusi dalle RHA MA750 Wireless, ma dimenticatevi bassi pompati e preparatevi ad apprezzare frequenze che magari non eravate abituati a sentire.

7.5

Prezzo

Le RHA MA750 Wireless possono essere acquistate su Amazon al costo di 149,95€: ovviamente si tratta di un prezzo non per tutti, ma adeguato al tipo di prodotto. Anzi, considerando il contenuto della confezione, l’ottima qualità costruttiva e la resa sonora (nonostante quanto detto su), probabilmente ci troviamo davanti ad uno dei migliori prodotti per la fascia di prezzo.

Giudizio Finale

RHA MA750 Wireless

8.5

RHA MA750 Wireless

Le RHA MA750 sono un ottimo paio di auricolari wireless, che spiccano soprattutto per dotazione della confezione e qualità costruttiva. Nonostante i bassi davvero risicati e un suono relativamente "piatto", la qualità audio è molto buona e non deluderà chi cerca un suono equilibrato e senza artefatti.

di Giuseppe Tripodi
Pro
  • Contenuto della confezione invidiabile
  • Ottima qualità costruttiva
  • NFC per l'accoppiamento
  • Buona qualità audio ma...
Contro
  • ... suono un po' "piatto" (pochi bassi!)
  • Prezzo non per tutti
  • Psyco98

    Ho le normali e almeno per l’audio confermo: le MA750 sono orientate verso un suono più fedele che corposo, ottimo ma di certo non esattamente pop. Uno di quei timbri che lasciano all’ascoltatore totale libertà per il genere, soprattutto se ha voglia di equalizzatore un po’: se la qualità è quella non posso che consigliare.

  • lorenzo

    Se il “contro” è il suono piatto…Beh allora non è un contro… la cuffia per me deve essere il più neutra possibile….

    • Giuseppe Tripodi

      Tendenzialmente sono d’accordo con te, però qui i bassi si sentono davvero troppo poco a parer mio.
      Non si può dire che sia propriamente un difetto (anche perché, considerando che le cuffie sono molto buone, si riesce a giocare molto con gli equalizzatori), però era giusto segnalarlo, anche nell’ottica che ormai molti utenti sono abituati a bassi pompati (spesso per coprire una scarsa qualità generale, ma questa è un’altra storia).

      • lorenzo

        Ho capito.possiamo dire che sono equilibrate ma nei bassi sono sotto equilibrate…io non amo i bassi soprattutto nelle in ear perché mi fanno troppo effetto vuoti… però che ci siano il giusto si… solitamente non mi piace equalizzare… preferisco lavorare sui gommini tipo foam…ero molto interessato all’ acquisto… devo provarle… grazie ancora per il lavoro e le recensioni che fate