8.0

Nonda ZUS, caricabatteria da auto smart (foto e video)

Emanuele Cisotti




Recensione Nonda ZUS

Sono un automobilista e fra tutti gli accessori smart in circolazione difficilmente avrei mai potuto pensare di emozionarmi per un caricabatteria da auto. Eppure è successo e pur ridimensionando le mie aspettative, sono comunque rimasto contento del mio nuovo Nonda ZUS.

Andiamo con ordine: Nonda ZUS è un caricabatteria da auto e nella confezione troverete solo lui. È vincitore di un Red Dot Award per il design e il motivo è presto detto: è bello, elegante e curato nei minimi dettagli. È solo un alimentatore ma vorreste che tutta la vostra auto avesse la stessa classe. La punta non è stondata, il metallo è nero e una volta inserito (e accesa l’auto) le porte USB si illumineranno per essere visibili anche al buio. Iniziamo dalla sua funzione più ovvia: può alimentare due dispositivi contemporaneamente erogando per entrambi 5V/2.4A. Funziona bene e carica rapidamente ogni dispositivo a lui connesso. Una chicca: le porte USB sono reversibili e potete inserire il cavo in ogni direzione.

Ma non sarebbe smart se semplicemente caricasse i vostri telefoni. È dotato di Bluetooth e si connette al vostro telefono. Tramite l’app dedicata gratuita per Android e iOS potrete monitorare vari fattori. Tiene per esempio sotto controllo lo stato della vostra batteria con un comodo grafico e invia al vostro telefono una notifica ogni volta che spegnete l’auto per chiedervi se volete impostare un timer e ricordarvi eventualmente di pagare nuovamente il parchimetro dopo un certo periodo di tempo. Potrete anche impostare delle zone “sicure” in cui non notificarvi.

Questo è possibile grazie all’utilizzo del GPS del telefono. Questo gli abilita molte funzionalità. La prima è quella di ricordarsi sempre dove avete lasciato l’auto. Perfetto per tutte quelle volte che avete perso l’auto nel parcheggio del centro commerciale o in un quartiere sconosciuto. Aprendo l’app viene mostrata una bussola e la distanza in metri dall’auto per ritrovarla facilmente. Il risultato è buono e preciso. È possibile anche abilitare altri account per verificare la posizione dell’auto.

C’è poi la funzionalità più elaborata e più complessa. ZUS tiene traccia di ogni vostro spostamento e ve lo mostra all’interno dell’app. Verrà mostrato il punto di partenza, il punto di arrivo ma non il tragitto percorso, pur comunque calcolando i chilometri fatti e il tempo impiegato. Potrete poi taggare l’evento come privato o di lavoro e catalogarli ancora meglio con sottocategorie. Nelle impostazioni potrete poi impostare il costo chilometrico della vostra auto e scoprire quindi ogni spostamento quanto vi è costato. È molto comodo per conoscere le spese della vostra auto o eventualmente calcolare i rimborsi per i viaggi di lavoro.

Benché di per sé il tutto funzioni discretamente bene ci sono due limiti: il primo è dato dal servizio gratuito che prevede 60 registrazioni mensili e che poi costa 2,99€/mese o 29,99€/anno. L’altro limite riguarda il salvataggio degli spostamenti con l’app chiusa, che non avviene affatto. Non importa tenere l’app aperta con lo schermo acceso, ma se il vostro telefono decide di chiudere l’applicazione in background lo spostamento non verrebbe rilevato. Se per voi è quindi fondamentale tracciare un certo spostamento, siate sicuri di aprire almeno una volta l’app ZUS durante il viaggio. C’è poi una modalità di riepilogo di tutti gli spostamenti e la possibilità di ricevere per mail riepiloghi settimanali o mensili.

Nonda ZUS costa 37€ sul sito del produttore oppure su Amazon. Si tratta di un eccellente alimentatore con funzioni avanzate da consigliare a tutti. La funzionalità di tracciamento degli spostamenti è poi una vera chicca ma come avrete capito richiede un minimo di “attenzione”.

Giudizio Finale

Nonda ZUS

8.0

Nonda ZUS

Nonda ZUS è un prodotto eccellente, che farà sembrare tutti gli altri caricabatteria da accendisigari antiquati. Ottima la modalità di memorizzazione del parcheggio dell'auto e veloce la ricarica dei telefoni. Se venisse poi superata la possibilità di dover aprire l'app per tracciare i movimenti diventerebbe un acquisto obbligatorio per tutti gli automobilisti.

di Emanuele Cisotti
Pro
  • Bello ed elegante
  • Ricarica rapida
  • Vi ricorda dove è parcheggiata l'auto
  • Ampia possibilità per tracciare gli spostamenti
Contro
  • Bisogna aprire l'app per far funzionare il tracciamento degli spostamenti
  • Gratuitamente traccia solo 60 spostamenti/mese