7.6

Nilox Drops, la recensione (foto e video)

Nicola Ligas -




Recensione Nilox Drops

Auricolari wireless per lo sport. Questa può essere una sommaria descrizione di Nilox Drops, la proposta dell’azienda italiana dedicata agli amanti del fitness ma non solo. Ovvero, degli auricolari collegati tra loro via wireless, e che si accoppieranno al vostro smartphone tramite Bluetooth, in modo da non avere l’ingombro e la scomodità di alcun cavo. Comodi, vero?

8.5

Confezione

Ci sono un sacco di cose nella confezione dei Drops, oltre ovviamente ai due auricolari stessi. Abbiamo 5 coppie di gommini, di cui 3 coppie (quelle nere) di forma conoidale, ed altre 2 coppie (quelle bianche), di forma più “a coppa”, a seconda di quale si adatti meglio al vostro orecchio. Ci sono poi due aste semi rigide, che potrete piegare a piacimento, che servono ad ancorare gli auricolari ai lobi dell’orecchio, e che potrete agganciare alla porta micro USB presente in ciascuno dei due auricolari.

Infine, abbiamo un pratico astuccio per riporre di Drops, che è anche un power bank a cui collegarli per la ricarica, in modo da non essere vincolati ad una presa di corrente per un po’ di ricarica al volo (ci vogliono comunque circa 2 ore per una carica da zero).

nilox-drops-8

Ovviamente presente anche la manualistica del caso, con un libretto anche in italiano che spiega come accenderli ed accoppiarli al proprio dispositivo mobile.

8.0

Costruzione e Comodità

I Drops hanno un peso di appena 14 grammi, e grazie alla presenza dei numerosi gommini inclusi non sarà difficile trovare quelli adatti al vostro orecchio. Sono piuttosto stabili di suo, anche se sporgono abbastanza in fuori rispetto al padiglione auricolare, e potrebbero comunque cadervi durante i movimenti più intensi, ma per questo motivo ci sono le due “aste” cui accennavamo prima, che potrete piegare a misura d’orecchio in modo da agganciare gli auricolari con la massima stabilità, ed in questo caso dovrete davvero tirarli per staccarli.

Esteticamente forse non è il massimo vederli sporgere fuori dall’orecchio, ma voi quasi non vi accorgerete di indossarli e la comodità di non avere alcun cavo pendente su spalle o collo è innegabile.

7.5

Qualità

Le specifiche ufficiali parlano di risposta in frequenza da 20 a 20.000 Hz (e anche ad orecchio dobbiamo dire che ci siamo), impedenza di 32 Ohm, SPL di 88 dB, e THD inferiore all’1%.

L’ascolto è piacevole e corposo, ed in generale non manca nulla, soprattutto nei bassi, che sono abbastanza presenti in ogni situazione. È presente però anche un rumore bianco di sottofondo, che può aiutare a ridurre i rumori circostanti, ma sul quale non potrete comunque agire e che nell’ascolto in luoghi silenziosi noterete senz’altro (difficilmente lo coglierete durante il jogging). Vero è che si tratta di auricolari pensati per la mobilità, e non per rilassarsi in salotto. Più sacrificati i toni alti, che non sono sempre cristallini e ben distinti l’uno dall’altro, risultando in alcuni casi un po’ mescolati a quelli dalle frequenze inferiori.

L’insonorizzazione è piuttosto buona, anche se non di tipo attivo, ma vi garantirà comunque un buon grado di isolamento dall’ambiente circostante, tanto da poter ascoltare tranquillamente la vostra musica senza alzare eccessivamente il volume, se starete correndo in un parco e non in una strada trafficata.

L’autonomia dichiarata è di 3,5 ore, e più o meno ci siamo, anche se un’indicazione più precisa dell’autonomia residua, magari con app dedicata per smartphone, non sarebbe stata scomoda. Diciamo che essendo auricolari per il fitness l’autonomia va bene; in generale non è certo elevatissima, ma considerando anche le dimensioni dei due auricolari, la batteria non poteva certo essere enorme.

L’audio in chiamata si sente solo dall’auricolare destro (probabilmente perché è quello accoppiato al telefono poi i due auricolari sono a loro volta accoppiati tra di sé), ma questo non sarebbe un grande problema, se non fosse che il vostro interlocutore non sempre avrà un ritorno chiaro di quello che dite, soprattutto parlando velocemente. Il microfono si trova all’interno dell’auricolare stesso, non ad altezza bocca, e questo non aiuta affatto ad isolare i rumori ambientali e la possibile eco che si genera.

6.5

Prezzo

Nilox Drops sono disponibili sullo store dell’azienda in 5 colorazioni (nero, bianco, blu/giallo, rosso e verde) al prezzo di 169,95€. Cifra elevata in termini assoluti, un po’ meno considerando la particolarità di questi auricolari, ma comunque non nascondiamo che avremmo sperato in qualcosa di meno.

Foto

Giudizio Finale

Nilox Drops

7.6

Nilox Drops

Nilox Drops sono auricolari wireless pensati per gli amanti del fitness. Comodissimi da usare, grazie all'assenza di qualsiasi tipo di cavo, ma anche per questo limitati da un'autonomia di poco più di 3 ore (sempre che vi reggano le gambe!). Pensati in particolare per l'ascolto in mobilità, più che per la tranquillità dell'ufficio / casa. Particolarmente ricca poi la confezione, con la custodia / base di ricarica che è anche un power bank per caricare i due auricolari lontano dalla presa di corrente, ma il prezzo finale non è stracciato.

di Nicola Ligas
Pro
  • Libertà senza fili
  • Custodia/power bank
  • Comodi e facilmente assicurabili all'orecchio
  • Semplicità di utilizzo
Contro
  • Prezzo
  • Qualità audio solo nella media
  • Autonomia
  • Estetica