8.1

Microsoft Surface Pro 4, la recensione (foto e video)

Nicola Ligas -




Recensione Microsoft Surface Pro 4

Surface Pro 4 è l’ultimo arrivato dei tablet-PC di casa Microsoft (avete visto la nostra recensione del Surface Pro 3?). Un nome che è ormai una garanzia, e che in questa nuova generazione non si rinnova tanto nell’estetica quanto nella pratica.

7.0

Confezione

Molto ampia la confezione del Surface Pro 4, ma all’interno non aspettatevi grandi sorprese. Oltre al tablet e all’alimentatore, troviamo infatti solo la Surface Pen, che non è un accessorio da poco, ma sinceramente avremmo preferito avere in dotazione la tastiera / cover, un “accessorio” che già in passato ritenevamo praticamente indispensabile, e che oggi che il Surface è ancora più potente, lo è a maggiore ragione.

8.0

Costruzione ed ergonomia

Microsoft Surface Pro 4 -10

Dal punto di vista del design e della qualità non ci sono grandi passi in avanti, il che può anche andar bene perché i Surface sono sempre stati ottimamente realizzati. La scocca posteriore in lega di magnesio è al contempo bella al tatto e robusta, e le cornici attorno al display non sono né eccessive né troppo sottili.

Surface Pro 4 ammicca forse un po’ di più al gusto del pubblico maschile, sia nelle linee che nel colore, ma è comunque abbastanza elegante da non sfigurare in nessun contesto. Il peso è anche lievemente calato rispetto al passato, ma siamo sempre sui 786 grammi, il che significa che alla lunga potrebbe essere stancante tenerlo sempre in mano, ma per fortuna il pratico stand, che si flette intorno ai 150°, è l’ideale per appoggiarlo sulla scrivania. Peccato solo che quest’ultimo non abbia alcun gommino per aumentare un po’ il grip quando poggiato su un tavolo, tanto che premendo senza nemmeno eccessiva forza sul monitor, è facile spostare un po’ il tablet.

8.5

Hardware

Esistono 6 configurazioni diverse di Surface Pro 4: in nessun caso la tastiera è inclusa, mentre la penna è sempre presente. Le differenze sono quindi tutte nell’hardware, e sono anche piuttosto sensibili. Di seguito riepiloghiamo le specifiche del modello in prova.

  • Schermo: 12,3” PixelSense (2.736 x 1.824 pixel) 3:2
  • CPU: Intel Core i5-6300U Skylake
  • GPU: Intel HD Graphics 520
  • RAM: 4 GB
  • Memoria interna: 128 GB SSD
  • Connettività wireless: Wi-Fi ac, Bluetooth 4.0
  • Porte: 1x USB full size, 1x DisplayPort, jack audio
  • Fotocamere: 8 megapixel posteriore, 5 megapixel frontale
  • Batteria: 38 Wh
  • Peso: 786 grammi
  • OS: Windows 10

Microsoft sposa insomma i nuovi Skylake di Intel, che vanno a rinnovare la precedente architettura Haswell e che si confermano una scelta vincente, in particolare dal punto di vista delle prestazioni. Se infatti è vero che esistono configurazioni di Surface Pro 4 ben più potenti di quella da noi provata, quest’ultima si rivela abbondantemente sufficiente per l’uso tipico di un tablet, ed anche per quello più professionale e lavorativo, anche se in quel caso la tastiera diventerà un elemento da cui sarà difficile prescindere.

Buona anche la presenza di una full USB, anche se sagomata così stretta che a volte alcune pennine dovrete proprio spingercele dentro, e la DisplayPort in luogo dell’HDMI è forse la testimonianza di come (ancora una volta) Microsoft veda questo tablet più come un dispositivo lavorativo, da collegare eventualmente ad un monitor esterno, piuttosto che ad una TV.

Pensate però che il modello più completo ha ben 16 GB di RAM, 512 GB di SSD ed i nuovi core i7: una macchina praticamente senza compromessi.

Microsoft Surface Pro 4 -12

Ed oltre all’hardware interno, un encomio a parte lo merita tutto la Surface Pen: davvero precisa nello scrivere, e soprattutto con un feedback molto realistico, come se steste impugnando una reale biro di qualità. Il pulsante in alto vi consente inoltre di avviare One Note con un clic, catturare uno screenshot con due, e far partire Cortana con una pressione prolungata. Decisamente un accessorio non essenziale per tutti, ma che funziona egregiamente, e che si attacca magneticamente e con forza alla scocca laterale del Surface, in modo da trasportarla con facilità.

8.5

Prestazioni e software

Microsoft Surface Pro 4 può facilmente essere definito il miglior tablet con Windows 10 attualmente in commercio. È veloce un po’ in tutto, dall’avvio del sistema e delle applicazioni, alla navigazione, all’utilizzo multimediale.

La maggior parte dei file viene aperta in maniera quasi istantanea, e la riproduzione di video, anche in 4K, è veloce sia nel lancio che nello skip all’interno del filmato stesso. Nonostante poi la RAM sia ferma a “soli” 4 GB, Chrome browser se la cava bene anche con più di 10 tab aperti, ed il merito è da ricercarsi sia nella nuova architettura Skylake, che nel veloce SSD interno, che specialmente in lettura raggiunge valori davvero elevati. Peccato che altrettanto non si possa dire della velocità in scrittura, che rallenta un po’ l’esperienza di elaborazione di grandi file; ma forse non è esattamente un tablet il tipo di dispositivo su cui monterete un video.

Tra l’altro, grazie alla nuova GPU Intel HD 520, potrete regalarvi qualche soddisfazione di gioco in più rispetto alla passata generazione, grazie a delle performance che non sono al livello delle schede dedicate (vedi benchmark qui sotto), ma che vi permetteranno comunque di svagarvi con qualcosa di più dei classici giochini da tablet, al punto che magari vi vorrete dotare di un gamepad Bluetooth per apprezzarli a pieno.

Microsoft Surface Pro 4 -7

L’unico neo sono stati degli impuntamenti davvero molto rari, probabilmente causati più dal software che dall’hardware. Parliamo di Wi-Fi assente o di calo di prestazioni evidente, con qualche programma che o si bloccava oppure occupava troppe risorse. Niente che un force close o un riavvio non possa risolvere, e magari che un successivo aggiornamento “fixerà” del tutto.

Ottime impressioni poi dal comparto audio, forse non potentissimo, ma senza distorsioni anche ad alti volumi e con una qualità sonora superiore alla media. A seguire, il consueto riepilogo sui benchmark.

  • PC Mark 8 Home accelerated: 2.850
  • PC Mark 8 Creative accelerated: 3.695
  • PC Mark 8 Work accelerated: 3.690
  • 3d Mark 11 P: 1.550
  • Geekbench 32-bit: 3.055 single core / 6.390 multi-core
  • Crystal Disk Mark: 773 MB/s lettura – 162 MB/s scrittura

8.5

Schermo

Davvero bello lo schermo di questo Surface Pro 4: luminoso, ampio, con una buona resa cromatica ed anche, nonostante sia lucido, con una tendenza al riflesso non eccessiva. Aggiungete poi che è anche abbastanza oleofobico e con degli ottimi angoli di visione, ed avrete un display a cui ben poco si può rimproverare. L’unico rammarico è che i colori potrebbero essere un po’ più accesi di così, ma non sarebbe nemmeno corretto lamentarsi troppo, perché è davvero uno dei pochi appunti che gli si possono fare.

Microsoft Surface Pro 4 -19

7.0

Fotocamera

Le due fotocamere sono decenti per la media dei tablet. Non le userete per fare foto tutti i giorni (chi lo fa), ma in caso di necessità si rivelano all’altezza della situazione ed il risultato è abbastanza definito con entrambe, in buone condizioni di luce. Il senso di “impastato” sale invece con il calare della luminosità. I video sono invece un po’ più problematici, nel senso che la messa a fuoco non è rapida, i cambi di luminosità vengono accusati molto ed in generale la qualità delle riprese, che pure arriva in full HD a 30fps, non è nulla di che.

7.0

Autonomia

L’autonomia è abbastanza buona per la media dei tablet, anche se non elevatissima in senso assoluto. Sotto stress, ovvero giocando e con luminosità al massimo, farete poco più di un’ora e mezzo; riducendo la luminosità al 50% e passando il tempo in sola lettura, riuscirete a fargli sfiorare le 8 ore. Un uso misto tra navigazione, intrattenimento e lavoro d’ufficio si assesta invece sulle 4-6 ore a seconda dell’utilizzo e della luminosità. Con la batteria in dotazione non si poteva forse pretendere tanto di più, anche se forse una risoluzione inferiore avrebbe potuto aiutare chi ricerca sempre il massimo dell’autonomia.

6.5

Prezzo

Surface Pro 4 ha un listino molto vario, che parte da 1.029€ per il modello base, ed arriva fino a ben 2.499€ per il modello di punta, sempre senza tastiera inclusa. L’ampia scelta è un fattore positivo, ma il prezzo di partenza è comunque elevato, ed anche se in buona parte proporzionato all’hardware, è antipatico dover comprare la tastiera/cover a parte, dato che ne sentirete davvero l’esigenza.

Foto

Giudizio Finale

Microsoft Surface Pro 4

8.1

Microsoft Surface Pro 4

Microsoft Surface Pro 4 è un ottimo tablet, senz'altro il migliore con Windows 10 che possiate trovare adesso in commercio. Forse anche troppo buono per essere "solo" un tablet, ed è nuovamente un rammarico che Microsoft non includa la tastiera/cover nella sua confezione. Il suo limite più grande è infatti quello che probabilmente vi farà venire voglia di qualcosa di più, a meno che non sia appunto un ottimo tablet quello che state cercando.

Pro
  • Potenza da vendere (per un tablet)
  • Bellissimo schermo
  • Ottima qualità costruttiva
  • Convincente la Surface Pen
Contro
  • La tastiera doveva essere inclusa
  • Prezzo elevato
  • Rari impuntamenti dell'OS
  • Vi farà sentire la mancanza del Surface Book
  • gianluca

    Ma perchè pubblicate su YouTube sempre giorni dopo? Sarebbe più comodo per noi..

  • HabemusFerdy

    Nicola volevo chiederti un consiglio, l’anno prossimo devo andare all’Università e credo che un Tablet windows si sposi bene con quello che devo fare, ho un budget piuttosto basso (€400~) e vorrei tanto la penna. Cosa mi consigli e quali rinunce devo fare?

    • mirko

      Raccogli qualcosa per natale e cerca un buon Surface pro 3 128 Gb usato a 600 €. Ti durerà sicuramente per tutta la triennale ;)

    • giangio87

      Visto che ancora hai tempo… aspetta settembre/ottobre e ti trarrai le conclusioni (in genere a settembre iniziano i primi sconti e per inciso alcune università agevolano gli studenti qual’ora vogliano prendere un notebook o tablet oppure un convertibile)

      • HabemusFerdy

        Non ho molto tempo, pensavo di prenderlo per natale, visto che in casa non c’è un vero PC (funzionano tutti alla bell’e meglio, uno lo pagai 250€ quando iniziai la prima media, potete immaginare, ora monta linux, uno ha la tastiera rotta e tutto il fisso l’ho pagato 70€ 5anni fa perché un amico chiudeva il suo internet point )

    • http://www.androidworld.it/ Nico

      Considerando che hai ancora tempo, un consiglio ora è un po’ prematuro. Detto, a parte il sempre valido consiglio di aspettare un’offerta su un Surface, ultimamente ho messo gli occhi su questo (ma chiarisco che non l’ho provato personalmente, ancora): http://www.gearbest.com/tablet-pcs/pp_232112.html