7.5

Recensione Fonesalesman MusiQi (con iQi mobile)

Giuseppe Tripodi -




Recensione Fonesalesman MusiQi

Per parlare di Fonesalesman MusiQi dobbiamo prima di tutto inquadrare il tipo di prodotto. Cos’è? Uno speaker Blutooth? Un caricabatterie wireless? Un oggetto di design? Probabilmente un po’ di tutte queste cose, in quest’ordine.

7.5

Confezione

recensione-fonesalesman-14

MusiQi si trova all’interno di una confezione in cartone esteticamente gradevole: all’interno di questa troviamo, oltre allo speaker/caricabatterie stesso, anche un cavo USB-microUSB per la ricarica e una sacchetto in tessuto per portarlo in giro.

Molto gradito quest’ultimo, ma considerando la scarsissima autonomia avremmo gradito anche una presa da parete.

7.5

Costruzione

Questo MusiQi sembra da subito molto solido e curato dal punto di vista del design. Un blocco cilindrico in acciaio, diviso a metà da una ghiera (utile per lo speaker) e con la parte superiore con copertura adesiva (sulla quale torneremo in seguito). Questa superficie permette di tener attaccato lo smartphone, il che risulta particolarmente utile dato la parte superiore del MusiQi può ruotare, in modo da poter orientare lo smartphone verso di noi durante la ricarica (vedi immagini di seguito).

recensione-fonesalesman-5

Sulla parte frontale, in basso, abbiamo invece un piccolo LED che indica lo stato di ricarica e, subito sotto, il microfono, utile per le chiamate in vivavoce.

Fin qui, insomma, tutti aspetti decisamente positivo, ma il voto è stato abbassato notevolmente da un particolare: i tasti per alzare/abbassare il volume (e andare avanti e indietro tra le tracce) , Play/Pausa e risposta alle chiamate si trovano sul fondo. Vale a dire che, ogni volta che volete utilizzarli, dovrete sollevare il MusiQi; inoltre, sul fondo è presente una sezione circolare dello stesso materiale adesivo della parte superiore, per evitare che si sposti troppo facilmente.

Pur lodando l’idea di questo ingegnoso sistema per mantenere lo speaker/caricatore più o meno fermo, non riusciamo davvero a giustificare in alcun modo la presenza dei tasti sul fondo. Forse l’idea era quella di capovolgere il dispositivo quando lo si utilizza come speaker? Non sembra comunque un grande approccio, considerando che la parte superiore è adesiva e, poggiandola su un tavolo, si riempie facilmente di polvere e altre piccole impurità.

7.0

Funzioni speaker e qualità audio

Iniziamo premettendo che questo MusiQi è un dispositivo ibrido, che punta più ad essere un oggetto “curioso” che uno speaker Bluetooth. Per questo motivo, non aspettatevi un prodotto che punti granché sulla qualità del suono, perché rimarreste delusi.

L’altoparlante è da 5W, il volume è buono ma niente di eccezionale, i bassi sono da dimenticare e al volume massimo l’audio è leggermente distorto. Tuttavia, lodiamo la presenza del microfono.

La batteria è da 500 mAh: l’autonomia dichiarata è di 4 ore, ma nei nostri test è durato anche qualcosa in meno. Infine, anche in questo caso il voto si abbassa per la pessima idea dei tasti per controllare la musica posti sul fondo.

6.5

iQi Mobile

Prima di parlare di come si comporta il MusiQi come caricatore wireless, facciamo una piccola premessa: nonostante alcune pubblicità di Fonesalesman mostrino questo dispositivo che ricarica un iPhone, ricordiamo che di per sé gli iPhone non supportano la ricarica wireless.

Per questo motivo l’azienda, esperta proprio in soluzioni Qi, ha realizzato un piccolo accessorio chiamato iQi Mobile che permette allo smartphone della mela di essere ricaricato via wireless.

LEGGI ANCHE: Recensione Fresh ‘N Rebel Rockbox Chunk Fabriq Edition

 

Il tutto è decisamente ridotto all’osso: una lamina che “riceve” la ricarica collegata ad un connettore Lightning da inserire nell’iPhone. Considerando le immagini promozionali dell’azienda, l’idea è quella di inserire il ricevitore al di sotto di una cover che lo tenga fissato in un punto (non c’è alcun adesivo o altro che lo tenga attaccato all’iPhone, e la cover non è inclusa).

Di per sé il iQi Mobile funziona, scalda un po’ ma nulla di grave: tuttavia, si tratta di una soluzione davvero troppo spartana per essere apprezzata sinceramente. Inoltre, nutriamo qualche dubbio sulla durevolezza del cavo piegato alla base (ma ammettiamo di non aver avuto alcun problema durante i nostri test).

recensione-iqi-mobile

Per quel che riguarda il case da utilizzare, iQi Mobile non ha dato alcun problema con le classiche cover TPU da pochi spiccioli, ma non funziona con case più robusti e solidi.

Tenendo in considerazione il prezzo ufficiale (33€), si tratta di un accessorio davvero troppo caro in rapportato alla fattura. Per fortuna, si trova a prezzi leggermente più accessibili (circa 20€) su Amazon.

7.5

Funzioni caricatore wireless

Fatta la doverosa premessa relativa a come avere la ricarica Qi su iPhone, passiamo ci occupiamo ora di come funziona il MusiQi come caricatore wireless.

In primo luogo, dobbiamo riconoscere che la sezione rotante in alto con superficie adesiva è un piccolo tocco di genio. Permette di tenere il piccolo speaker sulla scrivania e attaccarci lo smartphone in modo da avere il display sempre in vista quando arrivano notifiche. Precisiamo che l’adesivo inevitabilmente si sporcherà (polvere, pelucchi e quant’altro) e, in generale, funziona piuttosto bene con cover o comunque materiali plasticosi, ma meno bene con metallo o altre superfici. In generale, però, dovrebbe riuscire a reggere lo smartphone senza troppi problemi durante la ricarica.

recensione-fonesalesman-7

Per quanto riguarda la ricarica in sé, l’energia erogata è da 5V/1 Ampere, quindi non esattamente velocissima; tuttavia, non sembra esserci particolare dispersione e lo smartphone si ricarica a velocità normale (le specifiche parlano del 75% di efficienza di carica).

Vale la pena precisare che trovare la posizione corretta in cui lo smartphone riceve la ricarica può essere un po’ fastidioso, considerando la superficie adesiva che impedisce di far “scorrere” il dispositivo: le prime volte andrete un po’ ad occhio e vi troverete ad attaccare e staccare lo smartphone, ma poi andrete ad occhio.

Infine, tenete presente che il MusiQi funziona da caricatore wireless solo se collegato ad una presa: insomma, non funziona da power bank, anche considerata la batteria decisamente ridotta.

7.0

Prezzo

Il prezzo di listino (75€) è piuttosto elevato per un dispositivo che sembra un po’ né carne né pesce, ma su Amazon è in vendita a 56€, il che lo rende un acquisto più allettante, adatto soprattutto ad un regalo un po’ particolare per quel vostro amico un po’ geek.

Giudizio Finale

Fonesalesman MusiQi

7.5

Fonesalesman MusiQi

Fonesalesman MusiQi è un prodotto coraggioso, che merita di essere premiato per l'ottimo design e la buona idea di unire uno stand per smartphone, un caricatore wireless e uno speaker Bluetooth. Non brilla per qualità audio e ha qualche difetto, ma può essere un regalo interessante (ma solo per chi ha uno smartphone che supporta ricarica Qi!)

di Giuseppe Tripodi
Pro
  • Ottimo design
  • Prodotto molto ricercato
  • Due dispositivi in uno
Contro
  • Qualità audio mediocre
  • Tasti sul fondo
  • Niente presa da parete nella confezione