Sembra che alcuni iPhone 7 e 7 Plus abbiano dimenticato la loro funzione primaria

Edoardo Carlo Ceretti Che, fino a prova contraria, consiste nell'effettuare telefonate.

Da qualche tempo, alcuni possessori di iPhone 7 e 7 Plus hanno iniziato a segnalare un problema piuttosto singolare, che impedisce loro di effettuare correttamente telefonate o chiamate tramite FaceTime. Sembra infatti che un non meglio precisato bug – affiorato a seguito dell’aggiornamento ad iOS 11.3 – porti alla disattivazione dei microfoni proprio nel momento in cui servirebbero per definizione.

La buona notizia però, è che Apple sarebbe al corrente della problematica, come confermerebbe un documento distribuito internamente al servizio di assistenza e recentemente trapelato. Gli utenti che riscontrano il problema, vengono invitati da Apple ad escludere qualsiasi incompatibilità generata da accessori Bluetooth collegati agli iPhone – eliminandone l’accoppiamento – e, in caso di persistenza del bug, subentrerà l’assistenza per risolvere definitivamente la questione.

LEGGI ANCHE: Apple domina un mercato dei tablet in continuo calo

Sembra infatti che, quantomeno negli Stati Uniti, Apple stia provvedendo alla riparazione degli iPhone afflitti da questa problematica anche nel caso fossero fuori dal periodo di garanzia. L’azienda di Cupertino non si è espressa pubblicamente sulla vicenda, tanto che al momento non è chiaro nemmeno se si tratti di un problema software o hardware, ma grazie al suo intervento potrebbe presto risolversi tutto proficuamente.

Via: The VergeFonte: Mac Rumors