Il nuovo sensore ISOCELL di Samsung promette foto più vivide anche con poca luce (foto)

Vezio Ceniccola

Samsung ha annunciato la sua ultima soluzione per il mondo della fotografia mobile: stiamo parlando del nuovo sensore ISOCELL Slim 3P9 da 16 MP, dispositivo hardware potente e versatile, che promette ottime prestazioni in tutte le condizioni.

Realizzato con la tecnologia Tetracell, il sensore ha pixel a dimensione 1 μm che possono essere uniti in celle di quattro unità, per formare un singolo pixel a dimensione 2 μm. In questo modo è possibile raccogliere più luce e scattare immagini più vivide anche in condizioni di luci scarse, soprattutto per quanto riguarda le fotocamere frontali.

Sono stati migliorati i meccanismi per l’auto-focus a rilevamento di fase, che ora risulta più preciso rispetto al passato, e ci sono novità anche riguardo alla stabilizzazione digitale, grazie ad una nuova modalità di sincronizzazione con il giroscopio che aiuta ad ottenere immagini più fluide.

LEGGI ANCHE: Samsung Pro Endurance: nuove microSD

ISOCELL Slim 3P9 rappresenta un passo in avanti anche per la fase di produzione: essendo una soluzione Plug & Play, l’implementazione nei dispositivi dei produttori terzi risulta più semplice e veloce, accorciando la fase di costruzione e riducendo i tempi di arrivo sul mercato.

La società coreana ha già avviato la disponibilità del sensore per i suoi partner, dunque è molto probabile che lo vedremo su alcuni degli smartphone in arrivo nei prossimi mesi sul mercato internazionale.

Fonte: Samsung