Dal 20 maggio il backup delle foto e le vecchie versioni di Google+ potrebbero non funzionare più (foto)

Vincenzo Ronca

Google+ sta comunicando ai suoi utilizzatori tramite email che dal prossimo 20 maggio le vecchie versioni dell’app per Android e iOS smetteranno di funzionare. Stesso discorso per la funzione di backup delle foto integrata nella stessa Google+, il quale non verrà più eseguito anche se avete attivato l’impostazione per effettuarlo automaticamente.

In particolare, stiamo parlando delle versioni 7.5 o precedenti dell’app per Android e quelle 5.0 o precedenti per iOS. Ecco il testo dell’email relativa alla comunicazione inviata da Google+, della quale potete visualizzare lo screenshot in galleria:

Hai ricevuto questo messaggio perché su uno dei tuoi dispositivi mobili potrebbe essere installata una versione meno recente dell’app Google+. A partire dal 20 maggio 2018, Google+ per Android versione 7.5 e precedenti e Google+ per iOS versione 5.0 e precedenti non funzioneranno più. Se avevi attivato l’impostazione relativa al backup delle foto su Google+, tieni presente che il backup delle tue foto non verrà più eseguito. Questo cambiamento non riguarda le foto di cui hai già eseguito il backup.

Se vuoi continuare a creare i backup delle tue foto con Google, puoi usare Google Foto. Se utilizzi già la versione 1.25 o una successiva dell’app Google Foto per Android o una qualsiasi versione dell’app Google Foto per iOS ed è attiva la funzione di backup e sincronizzazione, è già tutto pronto e non dovrai fare altro. Altrimenti, puoi scaricare l’app Google Foto e assicurarti di attivare l’impostazione per il backup e la sincronizzazione.

””

 

LEGGI ANCHE: Apple iPad (2018), la recensione

Come potete leggere dalla comunicazione, Google+ invita anche ad utilizzare Google Foto come strumento di backup automatizzato delle foto.Eccovi i rispettivi badge per installare l’app, nel caso ancora non l’abbiate fatto.