Apple iPad 2018 (6a generazione), il nostro unboxing (video)

Emanuele Cisotti

Il nuovo iPad da 9.7 pollici è arrivato e quest’anno uno dei prodotti più incisivi di sempre da parte di Apple è ancora più interessante. Apple Pencil, la penna digitale dell’azienda sembra aver riscosso un gran successo, sia nel campo business che in quello education. Quest’anno la troviamo compatibile anche con l’ultima iterazione del tablet più economico dell’azienda statunitense.

E questa volta il termine “più economico” ha un doppio significato: non solo è il più economico nel listino Apple, ma è anche più economico rispetto al prezzo di lancio delle precedenti generazioni. Abbiamo infatti un prezzo di partenza di 359€ per la variante 32 GB Wi-Fi. Si sale fino ad arrivare a 579€ per il modello più completo, ovvero 128 GB e connettività LTE. Un prezzo veramente niente male se pensiamo che Apple iPad Pro da 10.5 pollici ha un prezzo di partenza di 739€ e che questo non è più l’unico a supportare la Pencil.

L’azienda sembra seriamente intenzionata a non lasciare più alcuno spiraglio nella fascia di prezzo intermedia alla concorrenza, dopo aver praticamente monopolizzato la fascia alta. Oggi in questo articolo vi mostriamo un brevissimo unboxing di iPad 2018, della sua iconica cover e della Apple Pencil (che avevamo già visto nella recensione di iPad Pro). Cogliamo l’occasione per lasciarvi lo spazio nei commento a vostra disposizione per curiosità e domande, a cui cercheremo di rispondere nella recensione finale.

  • Ciaoiphone4

    Vi do un consiglio ( da utilizzatore di iPad Pro 12.9” prima generazione) per la recensione: non mettete l’assenza dello SmartConnector come un contro o una cosa negativa per l’ipad in sè, perché comunque è venduto ad un prezzo inferiore, e di molto, rispetto ai Pro (come se fosse il MacBook Air e i MacBook Pro), per qualcosa devono differenziarsi.
    Piuttosto potreste inserire un paragrafo dove spiegate, secondo il vostro parere, i vantaggi (ad esempio compatibilità con più dispositivi e disponibilità a tutte le fasce di prezzo) e gli svantaggi di una tastiera Bluetooth (ad esempio la batteria da ricaricare) rispetto alla Smartkeyboard di Apple.

  • Amir Karim Shams

    È ridicolo che ti ci sia ancora la versione 32 GB visto che non è espandibile poi la pensil potevano metterla dentro la confezione tutto sommato credo che Tab s3 rimanga superiore allo stesso prezzo