Come disattivare il rallentamento del processore sui “vecchi” iPhone con iOS 11.3

Giuseppe Tripodi -

Apple ha rilasciato ufficialmente iOS 11.3 e, tra le altre novità, è arrivata la possibilità di disabilitare il throttling del processore.

Come probabilmente ricorderete, infatti, qualche mese fa Apple ha ammesso di rallentare i processori dei vecchi iPhone (iPhone 6, 6 Plus, 6s, 6s Plus, 7, 7 Plus e SE) che hanno le batterie degradate, al fine di evitare spegnimenti improvvisi. Quando questa notizia è divenuta di dominio pubblico, molti utenti non sono stati contenti della cosa: la società di Cupertino è quindi corsa ai ripari, offrendo la sostituzione delle batterie al prezzo ridotto di 29€ per tutto il 2018 e la possibilità di disattivare il throttling a partire da iOS 11.3.

LEGGI ANCHE: Tutte le novità di iOS 11.3

Con questa nuova versione del sistema operativo è disponibile una nuova voce nel menu Batteria, chiamata Stato Batteria. (Impostazioni > Batteria > Stato Batteria). Qui potete trovare indicazioni in merito a qual è la capacità massima residua della vostra batteria e la relativa condizione delle prestazioni.

Quando lo stato batteria non sarà più sufficiente buono a garantire il picco di energia necessario al processore, Apple abiliterà automaticamente la Gestione delle prestazioni; questa opzione, però, può essere disabilitata da questo menu cliccando sul piccolo Disabilita…

Dopo aver disabilitato la Gestione delle prestazioni, questa non potrà più essere riabilitata manualmente, ma in caso di spegnimento imprevisto, l’opzione sarà attivata nuovamente in automatico.