Apple prova finalmente a dare un senso ad iWork: introdotto il supporto ad Apple Pencil (foto)

Giuseppe Tripodi

Considerando che il nuovo iPad “economico” supporta finalmente Apple Penicl, la società di Cupertino ha pensato bene di dare una svecchiata anche alla suite iWork, annunciando nuove versioni per Pages, Numbers e Keynote che supporteranno la stylus della mela.

Ma la compatibilità con Apple Pencil non è l’unica novità: a Cupertino hanno pensato a nuove funzioni appositamente pensate per l’educazione: ad esempio, su Pages sarà possibile creare libri digitali partendo da template (anche in forma collaborativa con altri utenti!).

LEGGI ANCHE: Apple presenta il nuovo iPad per la scuola: prezzo ridotto e supporto ad Apple Pencil

Tuttavia, forse la novità più interessante è un altro strumento per Pages chiamato Smart Annotation, su cui Apple sta attuamente lavorando: permette di scrivere note con Apple Penicl e ancorare l’appunto ad una parola, in modo che anche l’annotazione si sposti se modificate i paragrafi e muovete la parola.

Nel complesso si tratta certamente di gradite novità; tuttavia, sarà da vedere se Apple convincerà davvero professori e studenti a passare ad iWork (ricordiamo che Office già supportava Apple Penicl e che la suite GDrive ha fatto da pioniere nel lavoro collaborativo), anche considerando che le nuovi versioni non sono ancora state rilasciate e che Apple Pencil costa comunque 99€ (ossia quasi un terzo del costo dell’iPad stesso!).

Via: Engadget