Anche su Facebook Messenger sono in arrivo foto e video con timer di autodistruzione (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Oltre a nuovi ritocchi estetici per l'app iOS, traduzioni automatiche per i messaggi e altro ancora.

La versione 156 di Facebook Messenger per iOS è da poco stata rilasciata, con ben poche novità da segnalare a prima vista. Tuttavia, scavando un po’ di più, i colleghi di WABetaInfo sono stati in grado di rintracciare un gran numero di indizi che rimandano a novità future, alcune delle quali davvero importanti. Nonostante si tratti di riferimenti rintracciati nell’app iOS, è possibile che anche su Android vedremo qualcosa di simile.

Foto e video con timer di autodistruzione

In primis, la futura introduzione della possibilità di impostare un timer di autodistruzione per le foto e i video inviati tramite Messenger. Quando tale funzione verrà implementata, apparirà un’opzione che consentirà di passare dalla modalità permanente a quella temporanea, come già visto su diverse altre piattaforme social, Snapchat soprattutto.

Chiamate per le pagine e traduzione automatica dei messaggi

Altre succose novità potrebbero arrivare da chiamate e traduzione. Sarà infatti possibile effettuare chiamate non più soltanto ai contatti, ma anche alle pagine che seguiamo. Un’ottima trovata per espandere le potenzialità dell’assistenza ai clienti da parte di aziende presenti su Facebook. Inoltre, in futuro potrebbe essere possibile impostare la traduzione automatica dei messaggi scambiati con uno o più contatti, utile per quando si comunica con persone di lingua diversa dalla nostra.

Ritocchi grafici per l’app iOS

Le altre novità riguardano più da vicino l’app iOS, poiché si tratta di nuovi accorgimenti estetici. Messenger potrebbe subire un nuovo restyling generale, assumendo un look più minimale ed intuitivo, ma alcuni ritocchi potrebbero arrivare anche per il menu di azioni rapide che appare quando si tiene premuto il dito su una conversazione, l’integrazione del tab Giochi in quello Discover e il ritorno del menu per impostare lo stato di attività nell’app.

Facebook Messenger

Fonte: WABetaInfo