Wacom Cintiq Pro Engine vuole trasformare i vostri tablet in potenti workstation Windows 10 (foto)

Edoardo Carlo Ceretti Pronti anche per fruizione e creazione di contenuti in realtà virtuale.

Wacom ha appena presentato Cintiq Pro Engine, un interessante modulo capace di integrarsi con i tablet Cintiq Pro da 24″ e 32″ lanciati la scorsa estate, espandendone di molto le potenzialità. Per chi non li conoscesse, i tablet prodotti da Wacom sono dispositivi rivolti ai creatori di contenuti grafici digitali. Cintiq Pro Engine non fa altro che trasformarli in veri (e potenti) PC Windows 10.

Cintiq Pro Engine verrà lanciato in un paio di configurazioni, entrambe dotate di grafica NVIDIA Quadro P3200 e della possibilità di sostituzione e upgrade di componenti come RAM e SSD. La configurazione base consta di un processore Intel i5HQ, 16 GB di RAM e 256 GB di SSD, al prezzo di 2.499$ (circa 2.046€), mentre quella più prestante vanta un processore Intel XEON, 32 GB di RAM e 512 GB di SSD, al prezzo di 3.299$ (circa 2.702€).

LEGGI ANCHE: Google aderisce all’Universal Stylus Initiative, di cui fa parte Wacom

Entrambe le configurazioni di Cintiq Pro Engine arriveranno sul mercato statunitense a partire dal prossimo mese di maggio e garantiranno non solo il supporto a visori per la realtà virtuale del calibro di HTC Vive e Oculus Rift, ma anche alla creazione di contenuti in realtà virtuale, per gli sviluppatori che vorranno cimentarsi nel settore.

Via: The Verge