Fastweb svelerà le sue prossime offerte di rete fissa e mobile il 20 febbraio: nuova rivoluzione in arrivo?

Edoardo Carlo Ceretti

Fastweb prosegue nella sua campagna di rivoluzione dei termini di fruizione delle offerte telefoniche da parte degli utenti, con la terza tappa di Niente sarà più come prima. Il motto, lanciato durante la primavera 2017, è conciso con l’introduzione di maggiore trasparenza, azzeramento dei costi per i servizi accessori (segreteria telefonica, Ti ho chiamato, ecc.) e la possibilità per tutti i già clienti di attivare anche le nuove offerte promozionali, senza costi aggiuntivi.

LEGGI ANCHE: Tutte le offerte Fastweb Mobile

Il terzo appuntamento di #nientecomeprima si terrà il prossimo 20 febbraio alle 19:30 e verrà trasmesso in diretta sul sito ufficiale dell’azienda. Per l’occasione, Fastweb svelerà le sue nuove offerte di rete fissa e mobile, il cui contenuto – o i termini e le condizioni correlate – si preannuncia nuovamente rivoluzionario. Vedremo quali sorprese avrà in serbo per noi l’operatore.

Via: Mondomobileweb
  • Nigel

    si, anche l’altra volta avevano detto “Niente sarà più come prima” e poi….
    stesse tariffe, stessi prezzi, ecc.ecc.

    • Daniele Ippolito

      Non è vero io avevo freedom con 6 gb poi L hanno portato a 8 gb stesso prezzo e a gennaio sono L unico operato ad avere le chiamate incluse anche con la Svizzera in roaming !e a cosa L opzione ultra fibra me L hanno regalata per sempre anziché 5€

      • NTT80

        Ok, qualche piccola novità c’è stata. Ma incun evento chiamato con un nome così imponente devi fare annunci che stravolgono il mercato. Qui a Roma hanno promesso copertura ftth al 62% entro fine 2018 e ancora le zone (pochissime) cablate sono rimaste le stesse….cone Roma ancge per tutte le città del progetto FLASHFIBER. Quindi per iniziare il niente è come prima potrebbero mantenere gli impegni presi che appunto fino a prima 🙂 non hanno mantenuto

        • LindiMixo

          entro fine 2018 vuol dire ENTRO FINE 2018… siamo a febbraio, su un po’ di ottimismo 😀

          • NTT80

            Sono d accordo ma mi sembra impossibile che passi da 0 a 62% tutto insieme. Facendo due conti semplici, ipotizziamo in negativo che al 1 gennaio 2018 la copertura sia allo 0% (fastweb dichiara ufficialmente il 20) per fare il 60 entro fine anno occorre avere una media del 5% al mese, bene quindi a fine febbraio devi essere al 10,quindi statisticamente 1 indirizzo su 10 deve risultare coperto in fibra…e ad oggi non è così. Se invece prendiamo vero il dato iniziale dichiarato ossia il 20% adesso dovremmo essere al 30 cioè 1 indirizzo su 3…che fa ancora più ridere

          • NTT80

            Sono d accordo ma mi sembra impossibile che passi da 0 a 62% tutto insieme. Facendo due conti semplici : ipotizziamo in negativo che al 1 gennaio 2018 la copertura sia allo 0% (fastweb dichiara ufficialmente il 20) per fare il 60 entro fine anno occorre avere una media del 5% al mese, bene quindi a fine febbraio devi essere al 10,quindi statisticamente 1 indirizzo su 10 deve risultare coperto in fibra…e ad oggi non è così. Se invece prendiamo vero il dato iniziale dichiarato ossia il 20% adesso dovremmo essere al 30 cioè 1 indirizzo su 3…che fa ancora più ridere

        • Seltz

          Purtroppo devo confermare. Flashfiber è praticamente ferma ovunque

      • Clemente De Lucia

        Anche io sono cliente Fastweb, sia fisso che mobile, e vi devo dire che dal punto di vista, di costi e dei servizi, è molto meglio rispetto a tanti altri operatori

    • Pol Pastrello

      Ho un conoscente che ha richiesto la portabilità del proprio numero su FW ai primi di gennaio. Ad oggi non hanno ancora effettuato la portabilità, questa e FW!

      • Clemente De Lucia

        Su questo hai pienamente ragione sono molto lenti