Sapevate che più della metà degli italiani naviga da smartphone?

Roberto Artigiani - Repubblica.it riporta i dati sull'uso di internet in mobilità contenuti nella ricerca condotta dal Politecnico di Milano.

Ad essere più precisi sarebbero 31 milioni i nostri compaesani che si affidano al proprio smartphone per navigare su internet e più di un terzo (il 37%, cioè circa 11 milioni) ha abbandonato altre soluzioni e usa solamente dispositivi mobili. Questi sono i numeri del boom della navigazione in mobilità fotografata dall’Osservatorio Mobile B2c Strategy della School of Management del Politecnico di Milano e riportati dal sito del quotidiano Repubblica.

Il rapporto parla di 45 ore al mese passate in rete di cui il 64% da mobile e addirittura l’88% tramite un’app (con la specifica che le 3 più usate sono di Facebook e Google). Questa attività ha immediate conseguenze nelle abitudini di spesa: nel 2017 infatti un quarto di tutti gli acquisti online è passato da dispositivi mobili. Il Responsabile dell’Osservatorio ha affermato che questi numeri sarebbero ancora più grandi se si tenesse conto anche di tutte le spese che iniziano su smartphone ma poi si concretizzano attraverso gli altri canali, anche offline.

LEGGI ANCHE: La velocità media di internet in Italia è aumentata del 70%

Se la pubblicità su dispositivi mobili è arrivata a rappresentare il 40% del mercato digitale, superando il miliardo di euro (con una crescita del 49% rispetto al 2016) sono le soluzioni biometriche offerte dalle nuove tecnologie a risultare particolarmente efficaci. Circa la metà dei dispositivi nel nostro paese ne sono ormai dotati e un italiano su tre dichiara di usarle spesso.

Soprattutto nel settore finanziario la biometria è considerata come specialmente affidabile dal momento che è stata adottata nel 60% delle app di banche e pagamenti online. Che ne dite, vi ritrovate in questi numeri? Fatecelo sapere nei commenti qui sotto.

Fonte: Repubblica.it