Kodak presenta tre nuovi proiettori ultra compatti: complementi ideali per smartphone, laptop e tablet (foto)

Edoardo Carlo Ceretti

Nella giornata odierna, Kodak ha annunciato tre nuovi modelli di foto e video proiettori, della serie Pocket Projector. Come suggerito già dal nome, si tratta di soluzioni ultra compatte e dunque portatili ed estremamente versatili, pensate per essere l’ideale complemento per gli ormai capillarmente diffusi dispositivi mobili.

Partiamo con Pocket Portable Projector, il dispositivo di fascia più bassa fra i tre. Di forma squadrata (7,6 x 7,6 x 2 cm) e non più pesante di un qualsiasi smartphone (141 g), è capace di proiettare immagini su una superficie di 40″ a soli 180 cm di distanza (oppure di 80″ a 3,65 m), con una luminosità massima di 75 lumen alla risoluzione di 640 x 360 pixel. È dotato di una porta HDMI per il collegamento ad un dispositivo, ma supporta anche le microSD. Presente anche una batteria integrata.

LEGGI ANCHE: Sapevate che più della metà degli italiani naviga da smartphone?

Pocket Pico Projector – e la sua variante Wireless – è ancora più compatto e leggero, ma anche più performante. Si tratta infatti di un cubo da 5,3 cm di lato, con un peso di 173 g, mentre la luminosità massima raggiunge i 100 lumen, con risoluzione nativa di 854 x 480 pixel. Da solo un metro e mezzo di distanza da una parete, è in grado di proiettare su una superficie di 56″, raggiungendo i 100″ da 2,43 m. La versione dotata di connettività Wi-Fi si rende completamente indipendente da cavi vari, all’occorrenza.

Kodak Pocket Portable Projector, Pocket Pico Projector e Pocket Wireless Pico Projector saranno disponibili a partire già dal primo trimestre di quest’anno, inizialmente soltanto negli Stati Uniti, con prezzi di listino fissati rispettivamente a 199,99$ (circa 160€), 249,99$ (circa 200€) e 289,99$ (circa 232€). Non sono ancora state diffuse informazioni circa l’arrivo sul mercato europeo.

Fonte: Kodak (1), (2), (3)