Snapdragon X24 da record: in arrivo il primo modem LTE che abbatte il muro dei 2 Gbps

Vincenzo Ronca -

In vista del prossimo Mobile World Congress, Qualcomm non vuole sfigurare e presenterà il suo nuovo modem LTE. Si chiamerà Snapdragon X24 e potrà supportare una velocità doppia rispetto al suo predecessore: stiamo parlando di un valore massimo di 2 Gbps, il quale nella vita reale sarà difficile da raggiungere a causa delle limitazioni dei provider telefonici, ma che può dare un nuovo impulso allo sviluppo tecnologico delle reti.

Il nuovo modem categoria 20 di Qualcomm è realizzato con un processo produttivo a 7 nm e può gestire fino a 7 flussi in carrier aggregation, mentre il suo neo concorrente prodotto da Samsung ne gestisce 6 e supporta una velocità massima di 1,2 Gbps. Lo Snapdragon X24 supporterà anche la tecnologia 4 x 4 MIMO (Multiple Input Multiple Output) accoppiando, in questo caso, un supporto a 5 flussi in carrier aggregation.

LEGGI ANCHE: Galaxy S8 con Oreo, prova e confronto

Sostanzialmente, comprando un device che integri questo modem, avrete la possibilità di gestire teoricamente 20 canali LTE in parallelo e il dispositivo sarà in grado di connettersi all’intero spettro di bande di rete disponibile per i gestori.

Osserviamo come uno degli obiettivi principali di questo nuovo modem dovrebbe essere la facilitazione al passaggio verso le reti 5G cercando di migliorare il più possibile l’esperienza con il 4G: quando avverrà l’introduzione del 5G (in Italia quando?) ci saranno problemi iniziali di sovraccarico e raggiungere velocità più alte sulla “vecchia” rete 4G renderà questo passaggio indolore per gli utenti. Ci aspettiamo di vedere operativo questo X24 nella seconda metà del 2018 sui futuri top di gamma, la domanda che ci poniamo è: quando potremo sfruttarlo al massimo?

  • Qualcomm si conferma leader nel campo gigabit LTE con l’annuncio del primo modem LTE a 2 Gbps al mondo

Il modem LTE Snapdragon X24 è il primo chipset a 7 nm annunciato commercialmente; verrà mostrato al Mobile World Congress insieme a Ericsson, NETGEAR e Telstra

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq: QCOM), ha annunciato di aver iniziato la campionatura del modem LTE Qualcomm® Snapdragon™ X24, il primo al mondo nella categoria 20 dei modem LTE che supporta una velocità di download fino a 2 gigabit al secondo (Gbps), ed è il primo chip basato su un processo all’avanguardia a 7 nanometri FinFET. Per Qualcomm si tratta dell’ottava generazione di modem multimode LTE e della terza soluzione Gibabit LTE, che utilizza le più avanzate funzionalità cellulari rispetto a qualsiasi altro modem 4G LTE attualmente in commercio, e consolida la struttura LTE perché possa interagire con i prossimi dispositivi e con le reti 5G NR multimode. Il modem LTE Snapdragon X24 sarà disponibile per dimostrazioni live al Mobile World Congress Barcelona con Ericsson, Telstra e NETGEAR.

  • Qualcomm mostra i progressi compiuti nello sviluppo del 5G NR per ampliare l’ecosistema mobile

L’azienda si conferma leader nel 5G grazie alle avanzate tecnologie 5G NR sviluppate per i veicoli autonomi, l’IoT industriale e la condivisone delle frequenze

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq: QCOM), ha mostrato avanzate tecnologie 5G per la prossima fase dello standard globale 5G New Radio (NR) sviluppate da 3GPP. In seguito al recente completamento del primo standard del 5G NR per accelerare il potenziamento delle implementazioni banda larga mobile previste a partire dal 2019, il 3GPP ha approvato diverse ricerche scientifiche essenziali per definire la prossima fase del 5G per la release 16 e quelle successive. Le demo di Qualcomm Technologies, realizzate lo scorso 7 febbraio durante un evento a San Diego, confermano la leadership dell’azienda nello sviluppare le tecnologie necessarie per il 5G NR e guidare così l’evoluzione e l’espansione dell’ecosistema mobile. Le demo saranno disponibili presso lo stand di Qualcomm al MWC alla fine del mese.

  • Qualcomm annuncia un nuovo kit di sviluppo software LTE IoT per sostenere la commercializzazione delle soluzioni Internet of Things attraverso la connessione cellulare

Progettato per consentire ai produttori di utilizzare la capacità di elaborazione del modem globale multimode LTE IoT Qualcomm MDM9206 per sviluppare soluzioni IoT convenienti ed efficienti dal punto di vista energetico

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq: QCOM), ha annunciato oggi un nuovo kit di sviluppo software (SDK) LTE IoT per il modem globale multimode LTE IoT Qualcomm® MDM9206. Questo nuovo SDK LTE IoT è stato concepito per agevolare gli OEM (original equipment manufacturers), gli sviluppatori di applicazioni e soluzioni, i nuovi player nel mercato IoT e altri player non tradizionali dell’ecosistema, nello sviluppo di nuove applicazioni IoT, prodotti e soluzioni basate su rete cellulare, che possano accedere alle risorse del processore applicativo, della connettività, del sistema di navigazione satellitare (GNSS) e delle interfacce periferiche integrate nel modem LTE IoT MDM9206, che al momento è presente in diversi hardware IoT di fornitori terze parti.

  • Qualcomm Technologies annuncia l’introduzione dei servizi Qualcomm Wireless Edge

L’azienda presenta il modello “chipset as a service” pensato per agevolare la fornitura, la sicurezza e la gestione del ciclo di vita di device affidabili su larga scala

Qualcomm Technologies, Inc., sussidiaria di Qualcomm Incorporated (Nasdaq: QCOM), ha annunciato oggi i servizi Qualcomm Wireless Edge, una serie di servizi software affidabili concepiti per soddisfare i requisiti dei nuovi clienti enterprise e Industrial IoT e offrire, connettere e gestire in maniera sicura i lunghi cicli di vita di miliardi di device smart wirelss attraverso le loro piattaforme cloud. Il software Qualcomm Wireless Edge Services sarà rilasciato attraverso nuove API e disponibile su una selezione di chip Qualcomm – inizialmente MDM9206, MDM9628 e QCA4020 – e in seguito su selezionate piattaforme Qualcomm Snapdragon™.

 

Via: The VergeFonte: Qualcomm