Fatturazione mensile PosteMobile: i costi delle offerte rimangono uguali, ecco l’SMS che informa del risparmio annuale

Edoardo Carlo Ceretti - A partire dal 5 aprile 2018, tutte le offerte PosteMobile si rinnoveranno ogni 30 giorni.

Sulla falsariga di Tiscali Mobile, anche PosteMobile ha da poco annunciato il ritorno alla fatturazione mensile a partire dal 5 aprile 2018, con una gradita sorpresa per tutti i suoi utenti: non ci sarà alcuna variazione nei costi delle offerte.

Proprio come per Tiscali, non ci sarà il temuto rincaro dell’8,6% che gli operatori ufficiali stanno attuando, per spalmare le 13 mensilità previste dalla fatturazione a cicli di 28 giorni, sulle 12 mensilità del nuovo regime. Un’iniziativa virtuosa, che evidentemente soltanto gli operatori con bacini di utenza più contenuti possono permettersi.

LEGGI ANCHE: Ritorno alla fatturazione mensile: tutto quel che c’è da sapere

Nel corso dei prossimi giorni, tutti i clienti di PosteMobile riceveranno un SMS che li informerà dell’adeguamento alla legge 172/2017 varata dal governo il 4 dicembre scorso.

Aggiornamento05-02-2018 ore 15.40

Come anticipato, PosteMobile ha deciso di non aumentare il costo mensile delle offerte: dal 5 aprile 2018, quindi, tutti i clienti pagheranno esattamente la stessa cifra di prima, ma ogni mese invece che ogni 28 giorni.

Come riportato dal team di MondoMobileWeb, l’operatore di PosteMobile ha quindi inviato a tutti i suoi clienti informandoli del risparmio annuale.

  • Ugo

    a 4 euro per raccomandata ci mancava solo…