Tiscali Mobile ritorna alla tariffazione mensile senza alcun rincaro sui costi delle offerte

Edoardo Carlo Ceretti Il nuovo ciclo di tariffazione sarà operativo dal 5 marzo 2018.

Alla spicciolata, tutti gli operatori telefonici italiani stanno annunciando il proprio adeguamento alla tariffazione mensile, come imposto dalla legge varata dal governo nel dicembre scorso. All’ormai quasi completa lista si è da poco aggiunto anche Tiscali Mobile, operatore virtuale che opera sotto rete TIM.

Tiscali ha infatti annunciato che, a partire dal 5 marzo 2018, i rinnovi su base mensile delle proprie offerte mobile diventeranno operativi per tutti gli utenti. L’ottima notizia riguarda in particolare i costi di rinnovo, che non subiranno l’ormai famigerato rincaro dell’8,6%, dovuto al passaggio da 13 a 12 rinnovi all’anno. Le offerte dunque continueranno ad offrire lo stesso bundle al costo già fissato, senza modifiche di sorta.

LEGGI ANCHE: Ritorno alla fatturazione mensile: tutto quel che c’è da sapere

Tiscali è l’unico operatore telefonico che nel pieno rispetto dello spirito della legge offre sia alla propria base clienti che ai futuri clienti, un’effettiva convenienza e un risparmio rispetto alla precedente modalità di fatturazione: nessun costo nascosto, nessuna sorpresa. Una scelta a vantaggio dei nostri Clienti che conferma ulteriormente la coerenza di Tiscali nel portare avanti la sua missione di trasparenza e il suo approccio di libertà per il cliente.

Riccardo Ruggiero – Amministratore Delegato di Tiscali

Via: Mondo3