Maisie Williams (aka Arya Stark) al lavoro su un social per artisti e creativi

Giuseppe Tripodi -

La giovanissima Maisie Williams, conosciuta soprattutto per il suo ruolo di Arya Stark in Game of Thrones, si è lanciata nel mondo dell’imprenditoria, co-ideando una piattaforma che punta a dare visibilità a giovani artisti e creativi, Daisie. Il progetto non è ancora pronto, ma Maisie e il co-fondatore della società, il produttore Dom Santry, hanno rivelato abbastanza per farci un’idea di cosa bolle in pentola.

Daisie sarà una sorta di social network dove i giovani talenti potranno mostrare i propri progetti, collaborare con altri artisti e, ovviamente, cercare di farsi notare. L’idea, infatti, nasce proprio per avvicinare i creativi, favorire gli incontri e il confronto con il grande pubblico, con l’intenzione di stravolgere un po’ il normale processo di scoperta di un artista, che solitamente passa per le grandi case produttrici.

Maisie Williams, che ha spesso preso posizioni per la difesa dei diritti delle donne, ha spiegato che Daisie sarà anche un’occasione per le giovani artiste, che potranno farsi conoscere e promuovere i propri lavori senza rischiare di essere approcciate con metodi poco professioanli. Ovviamente, Maisie si riferisce alle numerevoli denunce per molestie che nell’ultimo anno hanno svelato i problemi di abusi che caratterizzavano l’industria cinematografica.

Voglio che Daisie dia agli altri creativi le stesse opportunità che io ho avuto la fortuna di ricevere all’inizio della mia carriera. Daisie dovrà distruggere l’antico divario tra i giovani e i lavori creativi, dando nuove opportunità alle persone di collaborare, imparare e creare e stabilendo un nuovo modo per la scoperta e l’assunzione di nuovi talenti.

Maisie Williams e Dom Santry

La differenza rispetto ad un normale social network sarà che su Daisie non vedremo foto di cocktail o video dell’ultima vacanza: la piattaforma avrà un taglio esclusivamente professionale, non avrà pubblicità e permetterà ai contenuti dei creativi di non perdersi in mezzo a contenuti “inutili”.

Daisie guadagnerà tramite un abbonamento Plus, che permetterà di utilizzare funzionalità aggiuntive (come la possibilità di abilitare un messaggio che indica la ricerca di lavoro); inoltre, la piattaforma potrà essere utile a Williams e Santry per la ricerca di nuovi talenti da lanciare con la loro casa di produzione, la Daisy Chain Production.

Daisie verrà lanciata ad agosto 2018: nel frattempo, potete dare un’occhiata allo scarno sito ufficiale o alle immagini qui sotto.

Via: TechCrunch