Nokia 3310 in versione 4G è arrivato davvero, ma adesso cosa ce ne facciamo? (foto e video)

Vezio Ceniccola

Dopo i sorprendenti rumor delle settimane precedenti, HMD Global ha annunciato ufficialmente la nuovissima variante del redivivo Nokia 3310, che porta al suo interno anche la connettività 4G VoLTE. Tale versione si aggiunge a quella standard e a quella con supporto alle reti 3G, ma rispetto a queste ultime ha in serbo anche qualche novità software.

Caratteristiche tecniche: Nokia 3310 4G

La nuova versione del feature phone di Nokia è meno “feature” e più “smart“, grazie all’integrazione del sistema operativo YunOS – una particolare variante di Android basata su AOSP sviluppata dal gruppo Alibaba – e al supporto della connettività Wi-Fi 802.11 b/g/n, disponibile anche per l’hotspot. Completano il quadro delle connessioni la compatibilità con Bluetooth 4.0, l’ingresso microUSB e il jack audio da 3,5 mm.

A livello tecnico, poco cambia rispetto al modello lanciato lo scorso anno. Il display rimane da 2,4 pollici con risoluzione 320 x 240 pixel, ma grazie ad un nuovo filtro applicato al piccolo pannello migliora la resa visica all’aperto. I tagli di memoria interna disponibili aumentano e sono ora 256 MB e 512 MB – fate attenzione, si tratta di megabyte – e c’è anche il supporto microSD.

Sulla parte posteriore troviamo la fotocamera da 2 MP con flash LED, all’interno della scocca c’è invece una batteria da 1.200 mAh che assicura fino a 12 giorni di autonomia in standby. Le dimensioni complessive sono di 117 x 52,4 x 13,35 mm, dunque questa versione 4G è leggermente più alta e più spessa, mentre il peso è di 88,1 grammi.

LEGGI ANCHE: Nokia 3310 (2017), la recensione

Uscita e prezzo

Per ora il nuovo Nokia 3310 4G non ha ancora prezzi ufficiali, anche se è stato messo a listino nelle colorazioni Fresh Blue e Dark Black solo per alcuni store cinesi, ma è probabile che la sua commercializzazione possa presto essere allargata anche in altri mercati, ad esempio quello indiano. Inoltre, dopo un eventuale presentazione ufficiale anche al MWC 2018, HMD potrebbe portare questa variante anche nei mercati occidentali, dunque non ci stupiremmo di vederlo presto o tardi anche in Italia.

Rimane adesso un importante interrogativo che aleggia su questo nuovo modello, e che ci portiamo dietro sin dalla presentazione della variante 3G: a cosa serve la connettività 4G su un feature phone? Oltre al miglioramento della qualità di chiamata, quali altri vantaggi apporta una tecnologia di questo tipo su un dispositivo con hardware così limitato? Se avete una risposta esauriente, condividetela con noi nei commenti.

Via: Gizmochina
  • Tzr

    a cosa serve la connettività 4G su un feature phone?
    usarlo come hotspot! 🙂

  • mcg

    Con YunOS credo diventi compatibile anche con WhatsApp (oltre a usarlo come hotspot, come già detto da altri).

  • Giacomo

    come gia detto: sarà un ottimo modem portatile!

    • Vincenzo Romano

      Solo se c’è la modalità hotspot o l’ RNDIS. Altrimenti è e resta un telefono.

  • luchzh

    Se tiene WA lo compro ora.
    Alla faccia di quelli che girano con 6 pollici in mano.

  • Luca

    Avrebbe senso se gli facessero montare una rom android molto leggera in modo da supportare le app (magari rese più utilizzabili dagli sviluppatori su dispositivi di questo tipo)

  • Angelo Oggiano

    finchè non mettono whatsapp sarà inutile