Iliad: le ultime indiscrezioni parlano dell’arrivo del quarto operatore italiano entro l’estate

Edoardo Carlo Ceretti L'obiettivo del primo anno italiano di Iliad sarà il 10% di quote di mercato.

Che i tasselli del quarto operatore italiano targato Iliad stiano via via trovando il loro posto, è ormai conclamato, dopo l’annuncio del CEO italiano (Benedetto Levi, 29 anni) nelle scorse settimane. Nonostante la mole di lavoro dietro ad un progetto simile sia comprensibilmente enorme e complessa, gli utenti vorrebbero soltanto sapere quando potranno conoscere le offerte di lancio dell’operatore.

Se in passato si era parlato di uno sbarco definitivo per i primi mesi del 2018, secondo fonti provenienti dalla Francia – patria di Iliad – potrebbe finalmente concretizzarsi nel corso di un non meglio precisato periodo della prossima primavera, comunque entro l’inizio dell’estate. È l’emittente televisiva transalpina BFM TV a svelare questi possibili nuovi dettagli, compreso il riferimento ai 6 mila ripetitori su cui Iliad potrà contare entro i primi 3 anni, contro i 17 mila circa di TIM o Vodafone – la copertura tuttavia sarà assicurata anche dal roaming su rete WindTre.

LEGGI ANCHE: Ritorno alla fatturazione mensile: tutto quel che c’è da sapere

Inoltre, sembra che Iliad punti a conquistarsi una quota di mercato del 10% nel corso del primo anno sul mercato italiano (in Francia, arrivò all’11% dopo un anno), ovvero una solida base da cui sferrare l’attacco decisivo ai vertici del settore, di pari passo con il costante miglioramento di reti e copertura. Dunque, potrebbero volerci ancora alcuni mesi per scoprire tutti i dettagli del nuovo operatore italiano (nome commerciale compreso), ma è probabile che il lancio coinciderà con offerte dai prezzi aggressivi. Ancora un po’ di pazienza e lo scopriremo.

Fonte: BFM TV
  • Dario Camattari

    a forza di rimandare sti qua non arrivano più, poco male, il loro effetto sul mercato e sopratutto sugli altri operatori l’hanno già ampiamente sortito

    • MAD22

      Tutto dipende dalla potenza e qualità del segnale, aggressività delle offerte e pubblicità e marketing.
      Io mi aspetto
      10 euro al mese senza aumenti e rimodulazioni del contratto per i primi 5 anni
      50 GB di internet
      1000 min
      1000 sms

      • Mattiagol

        Vista la qualità, almeno inizialmente, della rete non mi stupirei se facessero offerte simili all’esordio

      • T A N C R Y

        1000 minuti non me ne faccio niente … i minuti devono essere illimitati

  • T A N C R Y

    FINO AD ORA LA MIGLIORE OFFERTA LHO PRESA IO CON LA 3 E MI ATTIVANO DOMANI :

    DA TIM A 3 :

    – MINUTI ILLIMITATI
    – 1000 SMS
    – 30 GB MENSILI
    – GIGA BANK ( I GIGA CHE NON CONSUMI TE LI CONSERVANO IL MESE SUCCESSIVO FINO AD UN MASSIMO DI 60 GB 😍 )
    +

    2° SIM SOLO DATI CON ALTRI +5GB (OGNI MESE E MENSILI “NO SOGLIE”)

    + CARTA CINEMA 3

    + ROAMING ANCHE 4G+ IN WIND

    – TUTTO A 13€ AL MESE PER SEMPRE

    – FATTURAZIONE A 30 GIORNI

    – C. / C. O CARTA DI CREDITO

    – VINCOLO 24 MESI

    <>

    • Berserker02

      L’unica pecca è il solito “per sempre” che significa “finchè ci pare a noi” …..

      PS: evita il TUTTO MAIUSCOLO …..

    • xpy

      Neanche tanto, tutti quei giga hanno senso solo se uno non ha una connessione decente a casa e l’utilità della seconda sim varia enormemente da persona a persona, inoltre la copertura del 4g 3 non è proprio ottimale e di conseguenza la velocità, quindi personalmente continuo a considerare come migliore offerta in assoluto la special 20 Vodafone , 4.5G, 1000 minuti 1000 sms 20Gb a 11 euro al mese
      In poche parole dipende dalle proprie esigenze e non si può dire in modo assoluto quale sia la migliore, soprattutto quando ancora non hai provato la qualità della rete (ed essendo ex cliente 3 non posso che dirti “buona fortuna” perché ne avrai bisogno)

  • Maurizio Tosetti

    Altre fonti parlano di un arrivo in primavera

    • Edoardo Carlo

      La fonte è unica, l’emittente francese linkata. Si parla di fine primavera, ovvero appunto entro l’estate.