Xiaomi scavalca Samsung e balza al primo posto in India

Giuseppe Tripodi La società cinese ha registrato un'enorme crescita nell'ultimo anno e nel Q4 2017 è riuscita a scalzare il gigante coreano

Secondo quanto riportato da due delle più importanti società di analisi, Canalys e Counterpoint, nell’ultimo trimestre del 2017 Xiaomi è riuscita a superare Samsung per numero di dispositivi in India. L’azienda cinese ha quindi raggiunto la cima delle classifiche, conquistando il primo posto solitamente riservato alla compagnia sudcoreana.

Stando alle stime di Canalys, nel Q4 2017 Xiaomi ha spedito 8,2 milioni di dispositivi in India mentre Samsung, nonostante la consueta crescita annuale del 17%, si è fermata a 7,3 milioni di unità. Questi numeri trovano conferma anche nei dati di Canalys, secondo cui Xiaomi ha ottenuto un quarto (25%) dell’intero martketshare indiano, mentre la rivale coreana si è fermata al 23%.

Come si evince dalla tabella, la società cinese ha fatto un balzo enorme nell’ultimo anno: nell’ultimo trimestre del 2016 era solo al terzo posto (a parimerito con Lenovo), con un 9% davvero molto lontano al 24% di Samsung.

Per comprendere meglio la crescita di Xiaomi possiamo dare un’occhiata al grafico stilato da Canalyst, in cui i numeri delle due società vengono messi accanto, trimestre per trimestre: il salto tra il Q2 e Q3 del 2017 è davvero notevole e denota come l’azienda sia riuscita a trarre vantaggio della crescita del mercato per raddoppiare (o quasi) le sue cifre.

L’india è un paese chiave per chi opera nel settore degli smartphone, soprattutto per chi produce dispositivi dal prezzo contenuto: il paese, infatti, sta registrando un boom e nell’ultimo anno sono aumentate del 6%, toccando i 30 milioni di dispositivi venduti.

Via: FonearenaFonte: Canalys, Counterpoint