Anche JDI si lancia nel mercato dei sensori di impronte sotto il vetro

Giuseppe Tripodi

JDI è un acronimo che sta per Japan Display Inc. e, anche per chi non conoscesse ancora questa società che produce alcuni dei display più usati nel settore smartphone, dal nome non è difficile intuire di cosa si occupi. Tuttavia, con un post sul sito ufficiale, l’azienda ha annunciato di essere entrata anche nel mercato dei sensori di impronte.

JDI ha infatti realizzato un lettore di impronte digitali in vetro, che si sposa benissimo con il trend del momento: attualmente solo Vivo ha già uno smartphone con il sensore sotto il display, ma è certo che il numero di dispositivi con questa tecnologia crescerà moltissimo nei prossimi mesi.

In ogni caso, il sensore d DJI ha una dimensione di 8 x 8 mm e, ovviamente, è stato pensato per essere integrato anche nei display Pixel Eyes dell’azienda, anche se – considerando anche l’immagine promozionale – la società non esclude altri settori, oltre quello degli smartphone. JDI inizierà la vendita dei suoi sensori di impronte nel corso di quest’anno fiscale (che terminerà a marzo 2019) ed è possibile che i top di gamma Sony  del 2019 saranno tra i primi a beneficiarne.

Via: XperiaBlog