Fastweb annuncia il ritorno alla fatturazione mensile: dal 26 marzo per mobile, dal 5 aprile per la linea fissa

Giuseppe Tripodi

Era solo una questione di tempo prima che anche Fastweb annunciasse le modalità di adeguamento alla nuova legge 172/2017, che obbliga gli operatori di tornare alla fatturazione mensile entro i primi giorni di aprile 2018.

Il gestore ha comunicato sul sito ufficiale le modifiche alle condizioni del contratto, che verranno applicate dal 26 marzo per i clienti mobili ricaricabili e dal 5 aprile per i clienti in abbonamento (fisso e mobile). In entrambi i casi, Fastweb specifica che verranno mantenuti i costi annuali delle promozioni, che saranno però suddivisi in 12 rinnovi invece che 13.

LEGGI ANCHE: Fatturazione mensile: tutto quel che c’è da sapere

Inoltre, per quel che riguarda la linea fissa, le bollette verranno emesse il primo di ogni mese, e non più ogni 8 settimane come in precedenza; questo vuol dire che si pagherà ogni canone volta per volta e che verrà abbandonata la pratica del pagamento anticipato di due canoni.

Nel caso in cui le modifiche contrattuali non vi andassero a genio, potrete recedere il contratto senza incappare in penali tra il 6 marzo e il 5 aprile: per maggiori informazioni, vi rimandiamo all’apposita pagina del sito ufficiale di Fastweb.

  • Francesco Badini

    Bene

  • Matteo Burroni

    Ottimo, soprattutto le modifiche alla linea fissa.

  • pertato ogni rinnovo aumenterà dello 8,6%