Batteria nel cinturino e lettore di impronte sotto il display? Ecco cosa aspettarsi da Gear S4 (foto)

Giuseppe Tripodi Due brevetti ci suggeriscono il futuro degli smartwatch Samsung

Quando si parla del futuro della tecnologia, non c’è niente di meglio che un po’ di brevetti per speculare su cosa possiamo aspettarci dai prodotti che arriveranno nei prossimi mesi. A tal proposito, il portale olandese LetsGoDigital ha scovato due brevetti depositati da Samsung che ci suggeriscono il (possibile) futuro degli smartwatch dell’azienda coreana.

Il primo dei due documenti mostra cinturini che integrano una batteria al loro interno: Samsung specifica la possibilità di utilizzare due batterie (una per ogni cinturino). Ovviamente, si tratterebbe di accumulatori molto sottili e flessibili, che tuttavia non esclusono la possibilità di variare l’estetica dei cinturini: nel brevetto, infatti, si parla di modelli realizzati con diversi materiali come cuoio, gomma e fibra di carbonio.

LEGGI ANCHE: Miglior smartwatch Android Wear

Ma oltre la batteria c’è dell’altro: nel secondo brevetto depositato dall’azienda coreana, infatti, si parla della possibilità di integrare nuovi componenti nel corpo dello smartwatch (probabilmente grazie anche allo spazio liberato dalla rimozione della batteria). Samsung menziona la possibilità di aggiungere una fotocamera, un sensore di luminosità, un sensore di prossimità, una porta infrarossi, un sensore di battito cardiaco e/o un lettore di impronte digitali.

Ovviamente, non aspettatevi che tutta qusta roba arrivi in un sol colpo sul prossimo smartwatch della società: è davvero improbabile. Tuttavia, i brevetti sembrano sufficientemente concreti e nulla ci vieta di sperare in un Gear S4 con grosse novità. Purtroppo, per avere conferme (o smentite) in merito ci toccherà aspettare ancora un bel po’ di mesi.

Via: PhoneArenaFonte: LetsGoDigital
  • leonida73

    batteria nei cinturini… fico ma… se fosse così come sarebbe il collegamento batterie-corpo dell’orologio? ovviamente non con solo il pin flottante standard, ci sarebbe un cinturino con attacchi proprietari quindi costosi (oltre al costo della batteria anche dell’originalità) e con un parco modelli ristretto… non mi piace.
    L’impronta invece se ne può parlare

  • Yuto Arrapato

    identico ad s3 ma con doppia durata batteria e bt 5.0 pliz

    • Simoubuntu

      Vuoi ancora più durata dell’S3? Hai provato a confrontare l’autonomia dell’S3 con gli altri smartwatch?

      • Yuto Arrapato

        Non mi lamento dico che ancora di più non farebbe schifo 🙂

  • Karellen

    Non mi pare troppo una buona idea, in quel punto il cinturino ha bisogno della massima flessibilità. Per quanto flessibili immagino siano più rigide del cuoio, ed anche i cinturini fatti con questo materiale hanno bisogno di tempo per adattarsi, e quando sono troppo spessi non sia adattano mai del tutto, col risultato che l’orologio è scomodo e poco gradevole da vedere.

  • lostinjericho

    Sarà la volta buona che S3 Frontier avrà un prezzo per i comuni mortali??

  • Kratox

    non ne azzeccano una. possessore di huawei watch 2. ecco come si fanno gli smartwatch, sepure perfettibile.

    mi dispiace cara samsung, mi sa che ti abbandonero nel 2018 se continui cosi.

    • Otello17

      hai mai provato gear s3?

      • Kratox

        si e non ha senso. fa quello che fa il mio huawei watch 2, ha la bellissima ghiera girevole (unico verdo difetto del mio huawei) ma non essendoci android, succedera quello che è successo con fit. non ci sono le app. al momento gear s3 cmq è un ottimo prodotto, che non ho preso solo per le prospettive future di wear che con la 2.0 secondo me ha davvero raggiunto Apple (tranne per la suite della salute, inarrivabile per ora senza un comparto di sensori adeguato)