E se il nome dell’operatore di Iliad scelto per l’italia fosse proprio Iliad Mobile?

Edoardo Carlo Ceretti

A seguito della fusione fra Wind e Tre Italia – ancora in fase di completamento – da tempo sappiamo che sarà Iliad ad occupare il posto vacante come quarto operatore principale in Italia. Sulle modalità dello sbarco dell’azienda francese però, sono ancora tanti i punti interrogativi tuttora in sospeso. A partire da quando effettivamente ci sarà l’approdo effettivo sul mercato – le ultime voci parlavano della primavera 2018 – fino al nome commerciale che verrà impiegato.

Conosciuto in Francia con il nome di Free Mobile, una delle poche certezze fino ad ora è che tale nome non verrà replicato anche da noi. In estate si era diffusa la notizia che il nome scelto potesse essere ho. mobile, pressoché smentita ad inizio dicembre, lasciandoci nuovamente brancolare nel buio, sotto questo punto di vista. Ora però una possibile nuova svolta: il nome scelto potrebbe essere semplicemente Iliad Mobile.

LEGGI ANCHE: Offerte degli operatori

L’ipotesi affonda le radici in una serie di domini web registrati da Iliad durante lo scorso mese di luglio, in cui è ricorrente proprio il nome Iliad Mobile. Una spiegazione potrebbe essere rintracciata nella volontà dell’azienda di proteggere il proprio nome dall’utilizzo improprio da parte di terzi. Però, il fatto che Iliad non abbia più registrato altri marchi, a pochi mesi dal lancio del suo operatore italiano, parrebbe piuttosto strano.

Inoltre, alcuni utenti si sono anche accorti che telefonando ad un’utenza riconducibile ai prefissi che Iliad utilizzerà in Italia (3518 e 3519), non solo risulti già attiva una segreteria telefonica, ma che consultando il registro dei costi delle chiamate del proprio operatore, la telefonata in questione risulta descritta come Rete mobile Iliad. Per quanto ciò possa non rappresentare la conferma definitiva che il nome dell’operatore sarà Iliad, appare evidente che i lavori per la preparazione del servizio in Italia sia già a buon punto, lasciando prevedere uno sbarco quasi imminente.

Per avere la certezza finale del nome scelto da Iliad, probabilmente sarà necessario attendere l’annuncio ufficiale, che preluderà alla necessaria campagna di marketing per far conoscere agli utenti italiani il nuovo operatore. Chissà se proprio l’inizio del 2018 possa essere teatro di questa tanto attesa novità.

Via: Universo Free, Mondomobileweb
  • eric

    ……credo che all’utente finale non importi assolutamente nulla di come sarà chiamata la compagnia qui in Italia……all’utilizzatore interessa solo quali tariffe applicherà per battere la nutrita concorrenza 😉

    • Psyco98

      Anche la copertura è parecchio importante e, in misura minore, la velocità. Comunque sì, del nome immagino non freghi una mazza a nessuno

  • Psyco98

    Purché si sbrighino

    • Ma22

      Bisogna vedere la qualità della rete. Se mi offri un pacchetto da 1000 min 1000 sms e 20 GB a 5 euro ma con la rete 4G satura e debole allora non è un affare…

      • Psyco98

        Sìsì, solo che sono mesi che si rimanda e onestamente del nome mi frega poco

  • termosifone.

    Beh a me “Iliad mobile” mi fa pensare ad una linea araba… Personalmente parlando non mi interessa cosa possa sembrare il nome, ma invece mi interessano i servizi che offrono. Purtroppo l’utente medio, da importanza a queste sciocchezze, quindi penso che il nome sia fondamentale. Non una cosa da poco.

  • del nome mi fotte meno di nulla voglio tariffe

  • Sim