Adidas non produrrà più dispositivi wearable

Giuseppe Tripodi In compenso, la società si dedicherà al software.

Secondo quanto riferito dal Portland Business Journal, Adidas avrebbe deciso di non produrre più dispositivi indossabili smart, chiudendo la propria divisione hardware.

La notizia non giunge affatto inaspettata: i wearable della società, commercializzati con il brand miCoach, non avevano mai raggiunto picchi di vendite e, già lo scorso anno, il vice presidente della società, Stacey Burr, aveva dichiarato che non si vedrà un nuovo smartwatch Adidas per un bel po’.

D’altra parte, l’azienda continuerà a dedicarsi al software per il fitness, portando avanti sia la sua App Adidas che Runtastic (che è stato acquisito nel 2015). Inoltre, vale la pena ricordare che ad agosto Adidas ha stretto accordi con Fitbit per una versione speciale di Ionic, che è entrata in vendita alcuni mesi fa.