Date subito un’occhiata alle nuove app sperimentali di Google per la fotografia! (foto)

Giuseppe Tripodi -

Seguendo il successo di Motion Stills, Google ha deciso di cimentarsi un po’ con la fotografia: sfruttando le ricerce della società sulla computer vision, BigG ha pubblicato oggi tre appsperimentals per Android e iOS, ossia app sperimentali realizzate dal team di ricerca.

Il nome di appsperimentals non è stato scelto a caso: i tre software in questione, infatti, non sono le classiche app fotografiche che potreste aver già visto in giro: utilizzano tecnologie come riconoscimento degli oggetti, segmentazione delle persone, algoritmi di stilizzazione e sistemi di encoding/decoding avanzato delle immagini per tirare fuori qualcosa di decisamente innovativo. Come precisato dalla stessa Google, queste app sono frutto della collaborazione di diversi team di ricerca e utilizzano tecnologie su cui la società sta svolgendo attivamente ricerca.

Ma dato che abbiamo già messo abbastanza carne sul fuoco, andiamo a vedere in dettaglio di che app parliamo.

Storyboard

Questa applicazione, disponibile solo per Android, trasforma automaticamente i video che le date in pasto in una pagina di fumetto: il software riconosce automaticamente i momenti clou, li dispone in cornici e applica uno dei sei effetti fumettosi disponibili. Purtroppo non è possibile selezionare manualmente i frame o i filtri desiderati, ma si può trascinare verso il basso per ottenere una nuova combinazione.

Selfissimo!

Selfissimo! è disponibile per Android e iOS e probabilmente diventerà l’app preferita di chiunque per aggiornare la foto profilo. Quest’app scatta automaticamente una foto in bianco e nero ogni volta che cambiamo posa e, da bravo fotografo automatico, invita l’utente a muoversi e cambiare posizione per ottenere lo scatto migliore e più naturale. Con un clic sullo schermo si interrompe la sessione e si pososno vedere i risultati ottenuti, salvando una singola immagina o l’intero shooting fotografico.

Scrubbies

Quest’ultimo software è disponibile solo per iOS e permette di manipolare video e direzione di un video per creare divertenti loop: dopo aver registrato un filmato, lo swipe con un dito (avani o indietro) permette di rivederlo, mentre lo swipe con due dita (avanti o indietro) salva la riproduzione. Come potete intuire dalla GIF, muovendo le dita più o meno velocemente si regola anche la velocità del video.

Via: 9to5GoogleFonte: Google
  • TheJedi

    Molto interessante la prima, la seconda non mi dice niente, la terza boh non so giudicarla.

  • Zeronegativo

    già messo in download il primo. sembra divertente.

  • L0RE15

    la seconda spopolerà…

  • Bonnox

    Invece di fare cose utili come una app fotocamera AOSP che sia qualcosa di minimamente maggiore di una punta e scatta che ti tirano dietro al supermercato fanno ste cag*te…

  • mcg

    Uno spasso che Google faccia a volte delle app compatibili solo con iOS