Dopo averla avvistata in qualche test la scorsa settimana, da oggi è finalmente disponibile per tutti gli utenti di Instagram la nuova funzione che consente di seguire gli hashtag, come si trattasse di normali profili personali.

Da ora sarà possibile cliccare su un hashtag – o cercarlo tramite l’apposita casella di ricerca – e poi fare un tap sul pulsante “segui” nella sua pagina dedicata. A questo punto, i contenuti che riportano quel determinato hashtag inizieranno a comparire nel proprio feed, sparsi in mezzo alle foto dei nostri amici e degli altri profili che seguiamo.

Sul social è stata introdotta anche una nuova sezione dedicata dove sono raccolti tutti gli hashtag che stiamo seguendo, visibile da coloro che hanno accesso al nosto profilo. Dunque, in caso di profilo privato, solo gli utenti autorizzati potranno vedere la lista degli hashtag che c’interessano di più.

LEGGI ANCHE: Direct è l’app per i messaggi privati di Instagram

Si tratta di un modo semplice e rapido per offrire agli utenti una nuova possibilità di scoperta dei contenuti, basato sugli argomenti che loro stessi scelgono di seguire più da vicino. Uno strumento più personale e meglio caratterizzato del già esistente tab Esplora, che non si è rivelato particolarmente innovativo per la maggior parte degli utenti.

Non mancano, però, alcune possibili criticità rispetto a questo meccanismo, che sono insite nell’utilizzo stesso degli hashtag: ad esempio, alcune parole con doppia valenza – pensiamo all’hashtag #puma, che indica sia l’animale che il noto marchio di abbigliamento sportivo – potrebbero fornire risultati diversi a seconda delle persone che decidono di usare tale hashtag. Per limitare questo problema, sarà possibile segnalare i contenuti non inerenti alla nostra sfera d’interesse su un determinato argomento, ma continunando lo stesso a seguire quell’hashtag.

Sono allo studio anche nuove soluzioni per limitare i contenuti spam o gli account che utilizzano maggiormente gli hashtag solo a scopo promozionale, i quali potrebbero essere fastidiosi per qualche utente. La possibilità di vedere i post di un determinato hashtag è certamente una ghiotta occasione anche per i brand e le aziende, ma speriamo che gli algoritmi del social sappiano bilanciare bene tutti i contenuti proposti.

La nuova funzione per seguire gli hashtag è già disponibile sia per l’app Android che per quella iOS. Dunque, se non l’avete ancora fatto, potete scaricare gratuitamente dai link seguenti le app e iniziare subito a seguire gli hashtag che più vi piacciono.

Via: The Verge
Outbrain