KGI: i due iPhone OLED del 2018 beneficeranno di batterie ad L ancora più capienti

Edoardo Carlo Ceretti

Ming-Chi Kuo di KGI Securities è una delle fonti più autorevoli circa le previsioni sulle mosse future di Apple. Sulla scorta dello scenario che vedrebbe il lancio di tre iPhone borderless nel 2018 – due dei quali con display OLED – Kuo ha proseguito parlando anche delle batterie che verranno integrate nei nuovi modelli.

Secondo le sue previsioni, grazie all’affinamento delle batterie ad L – già integrate nell’attuale iPhone X – gli iPhone del 2018 beneficeranno di un incremento della capienza delle batterie, aspetto su cui Apple non si è mai particolarmente contraddistinta in passato. Per quanto l’estrema ottimizzazione di iOS sull’hardware degli iPhone consenta un consumo energetico minore rispetto alle controparti Android, la capienza ridotta delle batterie degli iPhone presenti e passati ne ha sempre limitato l’autonomia – soprattutto per i modelli non Plus.

LEGGI ANCHE: iPhone X, la recensione

Nel 2018, nell’iPhone OLED da 5,8″ (come l’attuale iPhone X), si potrebbero raggiungere capienze fino a 3.000 mAh, contro i circa 2.700 attuali. Un incremento che comporterebbe un miglioramento dell’autonomia di circa il 10%. Discorso analogo per l’iPhone OLED da 6,5″, che verosimilmente sarà il campione di autonomia della nuova gamma 2018.

Invece, il modello IPS da 6,2″ – che potrebbe avere un retro in metallo e quindi non supportare la ricarica wireless – dovrebbe integrare ancora una classica batteria rettangolare, comunque più capiente di quelle inserite nei modelli attuali. Se le previsioni di Kuo dovessero avverarsi, saremmo di fronte ad un’ottima notizia per i futuri acquirenti degli iPhone 2018, che potranno contare su autonomie di livello assoluto.

Via: 9to5 Mac