La cornice superiore di iPhone X creerà grattacapi agli sviluppatori? Ecco come si comporta Instagram (video)

Edoardo Carlo Ceretti

Che la cornice superiore di iPhone X – necessario alloggiamento per tutti i sensori di cui ha bisogno uno smartphone così avanzato – fosse una scelta estetica alquanto bizzarra è apparso da subito evidente a tutti. Qualcuno ha anche sollevato dubbi sugli eventuali problemi che un’interferenza fisica di quel genere potesse generare alla fruizione dei contenuti e delle app, ma la tradizionale maestria di Apple nel fare di necessità virtù le ha concesso il giusto credito. Ora però si addensano nuove perplessità sulla faccenda, anche grazie ai primi video trapelati che mostrano iPhone X in azione.

L’ultimo di questi (ve lo lasciamo a fondo articolo) vede il nuovo iPhone alle prese con Instagram. L’apertura istantanea dell’app fa da contraltare ad una visualizzazione della schermata non proprio soddisfacente. La tradizionale intestazione dell’app risulta troppo ravvicinata alla cornice nera, forse nel tentativo di ridurre al minimo lo spazio rubato al resto della schermata. Addirittura, la scritta non sembra nemmeno perfettamente allineata alla banda nera. Lo stesso discorso vale per le icone agli angoli, abbinate non molto efficacemente alle informazioni sulla barra di stato.

LEGGI ANCHE: Trasformare un iPhone 6(S) in iPhone X? Si può… quasi

Trattandosi di un video molto breve e di provenienza ignota, è giusto concedere ad iPhone X il beneficio del dubbio che si tratti di un falso. Tuttavia, anche tralasciando questo video, non si tratta della prima voce circa i grossi grattacapi che le API di iOS 11 per l’integrazione della banda nera nelle app stanno creando agli sviluppatori di terze parti, soprattutto nel diverso comportamento delle schermate fra portrait e landscape. Quante app saranno davvero pronte, pienamente fruibili e piacevoli esteticamente al lancio di iPhone X? Lo scopriremo presto.

Via: Phone Arena