Qualcomm presenta il primo smartphone reference con connettività 5G

Vezio Ceniccola

Il cammino verso le reti 5G si fa sempre più accelerato ed uno dei protagonisti di questa corsa non può che essere Qualcomm. Il noto chipmaker ha presentato al mondo il suo inedito smartphone reference design, utilizzato per testare il modem X50 e la nuova antenna con connettività 5G.

Lo smartphone ha operato sotto rete 5G su bande di frequenza a 28 GHz, riuscendo a superare la soglia del gigabit. L’azienda americana si aspetta che, nel momento del completamento dei lavori sulla nuova tecnologia di rete, la velocità possa arrivare fino a 5 Gbps.

Le nuove antenne 5G da inserire negli smartphone sono ancora in sviluppo e la loro dimensione potrebbe essere ulteriormente ridotta, sino al 50%, entro l’inizio della loro reale commercializzazione. L’arrivo sul mercato dei primi smartphone dodati di connettività 5G è previsto per la metà del 2019, dunque c’è ancora tempo per continuare a fare progressi.

LEGGI ANCHE: Qualcomm Snapdragon 636 ufficiale

Pensando ad un futuro più prossimo, Qualcomm ha anche annunciato una serie di componenti che renderanno più semplice il supporto alla nuova banda a 600 MHz di T-Mobile, già compatibile con LG V30 e che potrebbe trovare ancora più appoggio con gli smartphone in arrivo l’anno prossimo.

Via: The Verge