CoopVoce lancia 5GB Smart, nuova tariffa basata su internet (Aggiornato)

Giuseppe Tripodi -

CoopVoce ha annunciato una nuova promozione dedicata a chi ha bisogno principalmente di connettività: parliamo di 5GB Smart, che al costo di 8€ al mese offre:

  • 5 GB di traffico in LTE (su rete TIM)
  • chiamate a 1 centesimo a minuto
  • SMS a 1 centesimo

Ricordiamo che CoopVoce adotta mensilità di 30 giorni (e non 28 come la maggior parte degli operatori) e che è previsto un costo di 10€ con 5€ di traffico incluso.

Aggiornamento25-09-2017 ore 10.30

La promozione è stata prorogata: è possibile attivarla fino a domenica 8 ottobre, anche con spedizione della SIM a casa passando a CoopVoce con l’apposito form sul sito ufficiale.

Via: Mondo3
  • RiccardoC

    è una tariffa molto simile a quello che ho io, dove pago 1 euro in meno al mese ed ho 1GB in meno (il prezzo al GB è leggermente più conveniente, ma appunto costa un po’ di più in assoluto)…
    Ma quello che vorrei sapere è se altri utenti di coopvoce siano soddisfatti della rete dati; io e due mie conoscenti lamentiamo tutti gli stessi problemi: in generale è spesso lento nell’agganciare la rete dati e tende a funzionare in maniera altalenante al di fuori delle città. Per esempio a Cervia ci sono state giornate in cui la rete dati funzionava tipo un’ora al giorno; non parlo di giornate isolate, i “blackout” erano assai frequenti e duravano anche ore (con magari occasionali brevi momenti di funzionalità), a fronte di pieno segnale o cmq almeno 2-3 tacche su 5 , con indicazione dal telefono che la rete dati fosse connessa (hdspa+ o LTE), nessuna connessione era possibile, nemmeno quelle più di base come i messaggi testuali di whatsapp o le email. Non era un problema di copertura di rete generale, poiché sia mia moglie con 3, sia il mio tablet con vodafone funzionavano perfettamente

    • Il Galvanico

      Io in agosto a Ravenna non ho avuto nessun problema, nemmeno a Mirabilandia dove la concentrazione di utenti per cella è piuttosto elevata. Sicuro che non fossero dei disservizi magari dovuti a TIM? Hai provato a sentire il customer service?

      • RiccardoC

        hanno avuto gli stessi problemi anche altri, tutti col virtuali e nessuno con TIM, ed i malfunzionamenti minori ce li ho sempre sia a Bologna, sia li ho avuti a Cagliari. Per non parlare dei regolari disservizi che ho quando sono fuori città (2-3 tacche di segnale, collegato in H+, ma non funziona nulla, nemmeno le cose super base)

        • Il Galvanico

          Beh, se non l’hai già fatto, consulta il customer service perchè la cosa è sicuramente anomala. Io, sinceramente e fortunatamente, non ho avuto nessun problema recentemente (anche in roaming a Dublino tutto è andato abbastanza bene).

    • in 2 viaggi negli ultimi mesi con un regionale trenitalia, ho avuto problemi con la connessione dati entrambe le volte, in pratica durante il viaggio era impossibile rimanere collegati e navigare per più di qualche manciata di secondi. anche con le telefonate stesso discorso: in mobilità perde spesso il segnale e le conversazioni diventano anch’esse impossibili.

      • RiccardoC

        il treno è sempre complicato, ma appunto a meno che non sia spesso in galleria tipo Bologna – Firenze e parzialmente Firenze – Roma, almeno un accesso base dovresti averlo quasi sempre (con qualche momento di “buco” in zone particolarmente lontane dall’abitato).
        Invece quello che descrivi tu è coerente con quello che ho sperimentato io con i “virtuali”

        • sì, ti parlo della reg roma-firenze e viceversa; con vodafone non avevo mai avuto problemi con la stabilità della linea, invece con coop è davvero un disastro da questo punto di vista, almeno per il poco che ho sperimentato. Spero ovviamente di sbagliarmi e che siano state solo “coincidenze”; quando sono stabilmente in un posto se la cava discretamente coopmobile, quindi viaggiando solo salturiamente il problema è sopportabile.

          • RiccardoC

            non so se siano state coincidenze, ma io coop lo ho mollato e sono passato a tim; la rete in teoria è la stessa, ma la qualità e velocità della connessione è proprio un altro pianeta

          • anche questo è vero, intendo il fatto che sono sulla stessa rete; ovviamente tim penalizza un po’ coop avendo giustamente la priorità, però ripeto, io che non uso internet dal mobile e viaggio raramente, per quanto riguarda il segnale telefonico mi trovo molto bene, e i prezzi sono decisamente umani, ormai forse tra gli unici rimasti. 😉

          • RiccardoC

            sì diciamo però che più o meno allo stesso prezzo (7€ al mese per coop, 7€/288gg per tim) con coop avevo 4GB , chiamate 1c/min, SMS 1c; con tim 10 GB, 1000 minuti e sms a pagamento (ma praticamente non ne uso). Dato che per me la quantità di dati è un parametro importante io sto meglio così

          • nel tuo caso mi sembra inappuntabile, anche se immagino che i 7 euro per quella tariffa tim siano dovuti all’essere ex-cliente o comunque al di fuori delle offerte per tutti, o sbaglio?

          • RiccardoC

            era riservato ai clienti di operatore virtuale, tra cui coop appunto

    • Zeronegativo

      io l’ho avuta per un paio di mesi, prima di tornare in TIM con una winback, e non mi ero trovato male. conta che vivo in lombardia, ma in paesino e non in città, però blackout, mancanza di segnale o limitazioni di banda non mi sembrava di averle avvertite.

      • RiccardoC

        da quello che ho capito i problemi ce li hai essenzialmente dove hai molta più gente del solito (località di villeggiatura tipicamente – 10 mila residenti, 100 mila turisti) oppure lontano dall’abitato (magari il tuo paesino ha una “torre” tutta per se’ o in comune con altri paesini vicini, ma con un numero di utenti abbastanza stabile). Poi in certe zone della Lombardia, non è che esista “fuori città”, è un abitato quasi continuo. Anche in Emilia Romagna, se rimani sulla via Emilia (dove è una successione abbastanza continua di paesi e cittadine) non hai grossi problemi (appunto sei quasi sempre più o meno in città)

        • Zeronegativo

          Può essere, in due mesi (e con wifi sia a casa che in ufficio) non mi sono messo a fare test, ricordi di non essermi trovato male in condizioni normali